BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ats reintegra il dottor Moretti: “Lavoriamo insieme al Piano Emergenza Autunno”

Dopo le proteste e le polemiche l'Agenzia di Tutela della Salute ha revocato l'atto precedente, affidandogli nuovamente la funzione di direttore della Struttura Complessa Gestione Assistenza Primaria e Pediatri di Famiglia e Gestione delle Convenzioni all'interno del Dipartimento di Cure Primarie.

Più informazioni su

Dopo le indiscrezioni arriva l’ufficialità: Ats Bergamo ha deciso di reintegrare il dottor Roberto Moretti dopo aver condotto un approfondimento relativo agli aspetti che hanno portato ad esprimere una valutazione negativa relativa alla sua attività. 

Accanto ad alcune prime valutazioni si sono analizzati pure aspetti legati alla complessità che ci si è trovati a gestire anche nell’ambito della rete delle cure primarie, facendo in tal modo emergere nuovi elementi che ad una prima valutazione erano parsi meno rilevanti e non sufficientemente valorizzati.

“Attraverso questo lavoro è quindi emerso un quadro più completo ed a seguito di questo approfondimento – dichiara Massimo Giupponi, direttore generale di ATS – ho ritenuto opportuno procedere con una delibera di revoca del precedente atto, reintegrando in tal modo il dottor Moretti nella sua funzione di Direttore della Struttura Complessa Gestione Assistenza Primaria e Pediatria di Famiglia e Gestione delle Convenzioni all’interno del Dipartimento di Cure Primarie. Penso sia necessario creare le condizioni più favorevoli affinché il lavoro di costruzione del Piano Emergenza Autunno a cui molti stakeholder di questo territorio stanno lavorando da qualche settimana, debba procedere con la completa e fattiva partecipazione di tutte le componenti in modo che sia possibile recepire e valutare le segnalazioni da parte di tutti”.

Un lavoro di confronto necessario per dotare il territorio di un Piano Emergenza Autunno che, recependo le indicazioni che verranno date anche da Regione Lombardia o dal Ministero della Salute, possa mettere in condizione tutti gli attori di sapere cosa fare al fine di potere garantire la tutela della salute dei cittadini bergamaschi in vista dell’autunno.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.