Chef Cerea: "Dpcm, chiusura inaccettabile: come si pagano le tasse?" - BergamoNews
Il bergamasco

Chef Cerea: “Dpcm, chiusura inaccettabile: come si pagano le tasse?”

"Solo a pranzo non si riesce a coprire le spese. E senza aiuti veri dallo Stato, non si riesce ad andare avanti"

In un articolo di Leggo.it, lo chef bergamasco Chicco Cerea attacca le nuove misure del Governo per contenere la diffusione del Covid. Cerea, tra gli 11 tre stelle del nostro Paese con il ristorante Da Vittorio a Brusaporto, è inerme. «È da mesi ormai che oltre alla preoccupazione per la salute, viviamo con la preoccupazione per l’azienda. Ci adeguiamo ai protocolli, mettiamo in campo tutte le precauzioni, igienizziamo i locali: pranzo o cena, cosa cambia?».

La ristorazione, soprattutto quella alta, così va al lastrico?

«Bisogna essere coerenti. Se si decide una cosa, o la si fa o no. Solo a pranzo non si riesce a coprire le spese. E senza aiuti veri dallo Stato, non si riesce ad andare avanti. Eppure, noi dell’alta gastronomia, saremmo la ristorazione più sicura».

Si dovevano prevedere misure differenziate?

«Sicuramente non si può fare di tutta l’erba – di centinaia di migliaia di esercizio pubblici – un fascio. E l’alternativa dell’asporto è più spesa che impresa. E perché, invece, si può andare tutti a sciare in cabinovia? La chiusura che ci chiedono è inaccettabile. Come si pagano le tasse? Noi chiediamo di chiudere, utilizzare il Fis e non pagare le tasse per quest’anno e i mesi da qui in avanti. È insostenibile questa situazione per noi».

Andare al dialogo con il governo?

«Si ha il dialogo, ma sempre dopo purtroppo. Non siamo una categoria tenuta in considerazione. Eppure, supportiamo l’agroalimentare e diamo con il nostro lavoro e sacrificio lustro all’Italia nel mondo. Dovrebbero chiudere solo chi non si adegua ai controlli e al protocollo di sicurezza».

leggi anche
  • Chiusura alle 18
    I ristoratori di Città Alta: “Già in ginocchio, questo è un colpo mortale per molti”
  • Commercio
    Bennet arriva ad Antegnate e riassorbe 80 dipendenti
  • Consiglio camerale
    La Camera di Commercio guarda al futuro delle infrastrutture: “Siano sostenibili”
  • Nuovo dpcm
    “La Ciotola” chiude fino al 24 novembre: “Pacificamente scenderò in piazza”
  • Bergamo
    Il mondo della cucina protesta, composto, in un silenzio che urla il disagio
  • Ministero dell'economia
    Encomio a 5 imprese bergamasche: potevano rinviare le tasse, non l’hanno fatto
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it