Mario Draghi al Quirinale per ricevere l'incarico di formare il Governo - BergamoNews
Diretta video

Mario Draghi al Quirinale per ricevere l’incarico di formare il Governo

Mario Draghi, ex presidente della Banca centrale europea, è arrivato alle 11.55 al Quirinale per ricevere dal  Capo dello Stato Sergio Mattarella l'incarico di formare il Governo

Mario Draghi, ex presidente della Banca centrale europea, è arrivato alle 11.55 al Quirinale per ricevere dal  Capo dello Stato Sergio Mattarella l’incarico di formare il Governo dopo che Roberto Fico ha dovuto dichiarare il fallimento del mandato epslorativo che gli era stato conferito.

La diretta

leggi anche
  • Chi è
    Mario Draghi, l’uomo che ha traghettato l’Europa fuori dalla crisi
    Mario Draghi
  • La crisi di governo
    Mattarella: “Serve un governo con piene funzioni” e convoca Mario Draghi
    mattarella
  • L'intervista
    Berta: “I miliardi del Recovery Fund? Vorrei li gestisse Mario Draghi per conto del Governo”
    berta ue
  • Il rinnovo
    Intesa sul contratto dei grafici editoriali: 300 pre-pensionamenti nel 2021
    grafici editoria Photo by Marcus dePaula on Unsplash
  • Quirinale
    Mario Draghi, emozionato, accetta: “Proverò a costruire un nuovo Governo”
    mattarella e draghi al quirinale (foto Twitter Quirinale)
  • L'intervista
    Emilio Zanetti: “Draghi? Mattarella ha scelto il migliore”
    Mario Draghi - Fonte Quirinale
  • Il commento
    Cesare Zonca: “Draghi è limpido e corretto, nessuno come lui”
    Mario Draghi
  • I commenti
    L’incarico a Mario Draghi che a Bergamo piace a banca e industria
    Draghi e Mattarella - foto quirinale
  • Le reazioni
    Parlamentari bergamaschi divisi su Draghi: “Scelta giusta”; “Non lo sosterrò”; “Si voti”
    Mario Draghi
  • Politica
    Il bergamasco Benigni alle consultazioni: “Draghi dia speranza ai giovani”
    Benigni Draghi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it