Quantcast
Intesa sul contratto dei grafici editoriali: 300 pre-pensionamenti nel 2021 - BergamoNews
Il rinnovo

Intesa sul contratto dei grafici editoriali: 300 pre-pensionamenti nel 2021

A Bergamo 2.000 lavoratori in gruppi come Elcograf e Boost e in realtà di medie dimensioni come Graphicscalve e Pozzoni. Per le ristrutturazioni del settore, nel 2020 usciti 150 lavoratori pre-pensionati. La previsione per il 2021 è di altre 300 uscite

Un “segnale significativo per i lavoratori del settore in un momento difficile di trasformazione e transizione digitale”: così Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil di Bergamo hanno accolto l’intesa raggiunta per il rinnovo del Contratto nazionale dei grafici editoriali. L’attesa è stata lunga – il Contratto era scaduto nel dicembre del 2015 – e la trattativa è stata dura, ma alla fine un accordo è stato trovato.

Si prevede un aumento economico di 90 euro (di cui 80 euro in tre tranche) sui minimi contrattuali con impegno politico alla non assorbibilità (cioè l’aumento non potrà intaccare elementi retributivi individuali) ed è prevista l’erogazione di 300 euro di Una Tantum. Nel testo di ipotesi è stato avviato anche il lavoro di aggiornamento e adeguamento alle norme di legge e agli accordi interconfederali intervenuti in questi anni di tutte le parti relative a relazioni industriali, mercato del lavoro, tipologia di rapporto, salute e sicurezza, maternità e paternità, molestie nei luoghi di lavoro.

Nella provincia di Bergamo si concentrano importanti aziende del settore con un alto numero di dipendenti: dai circa 560 lavoratori del Gruppo Elcograf che riunisce Eurogravure di Treviglio, NIIAG di Bergamo e lo stabilimento di Madone, ai circa 800 dipendenti del Gruppo Boost di San Paolo d’Argon, azienda che ha riunito Lediberg, Arti Grafiche Johnson, Castelli Poligrafiche e CPZ spa. Si aggiungono anche aziende di medie dimensioni come Graphicscalve di Vilminore e Costa di Mezzate (140 dipendenti), ICIS di Mozzo (circa 100), Errestampa di Orio al Serio (80 dipendenti) e Pozzoni spa con sedi a Filago e Cisano (130 dipendenti totali).

Complessivamente si stima che gli addetti del settore in bergamasca siano circa 2.000, mentre a livello nazionale il settore grafico editoriale multimediale occupa 80.000 lavoratori.

“Il percorso di rinnovo contrattuale ha vissuto in questi anni momenti tesi, anche di rottura del tavolo. Ma alla fine abbiamo raggiunto un buon compromesso economico e siamo riusciti a superare ostacoli considerevoli, come la richiesta della controparte di ridurre la tredicesima mensilità, e anche di aumentare l’orario di lavoro” hanno commentato i tre segretari generali provinciali Paolo Turani di Slc-Cgil, Luca Legramanti di Fistel-Cisl e Bruno Locatelli di Uilcom-UIL.

“In quello bergamasco che è uno maggiori poli di stampa italiani, storicamente radicato nel territorio, prosegue intanto la fase avviata nel 2020 di accordi di ristrutturazione aziendale siglati in sede ministeriale, con la previsione di molte fuoriuscite per pre-pensionamenti che stanno aiutando a gestire la crisi: basti sapere che nel solo 2020 dalle aziende bergamasche del settore sono usciti circa 150 lavoratori pre-pensionati e la previsione per il 2021 è che ci saranno altre 300 uscite. In un contesto come questo, quella del rinnovo del Contratto è una notizia buona. Ora, in un’ottica più ampia, bisogna progettare per questo settore una politica d’investimento anche delle risorse del Recovery plan”.

L’ipotesi di accordo verrà sottoposta all’approvazione dei lavoratori nella assemblee che si terranno fra febbraio e marzo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Draghi e Mattarella - foto quirinale
Diretta video
Mario Draghi al Quirinale per ricevere l’incarico di formare il Governo
Generico febbraio 2021
Il bilancio
Polizia provinciale, nel 2020 recuperati 650 animali in difficoltà o deceduti
Pepi Merisio
Aveva 90 anni
Addio a Pepi Merisio: immortalò con la fotografia l’Italia del Novecento
La protesta dei ristoratori sul Sentierone
Come aderire
“I ristoratori vengano risarciti”: l’iniziativa di Fratelli d’Italia in Bergamasca
medico (foto Ani Kolleshi da Unsplash)
Salute e prevenzione
Oltre 2 bergamaschi su 3 evitano visite e controlli: “Non è solo colpa della pandemia”
Bossetti carcere
Dal suo avvocato
Bossetti: “Mai ucciso Yara, voglio uscire dal portone del carcere a testa alta”
bullismo (Foto Noah Silliman da Unsplash)
Il 7 febbraio
Giornata contro il bullismo: iniziative in Bergamasca e dati del fenomeno
casa fotovoltaica sma
L'intesa
Accordo tra Poste Italiane e Sma Italia per la cessione del superbonus 110%
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI