Quantcast
Primo Maggio, un video in tre puntate per raccontare questa conquista - BergamoNews
Fisascat cisl

Primo Maggio, un video in tre puntate per raccontare questa conquista

Sul canale YouTube del sindacato di via Carnovali, Fisascat Cisl ricorda il “Primo Maggio”. Citerio: “Un sindacato senza memoria è un sindacato senza futuro”

Fisascat Cisl Bergamo racconta la storia del Primo Maggio, dalle origini ai giorni nostri.

Una “mini serie” di tre video, realizzati dal gruppo di lavoro social della categoria del commercio, che ripercorre le fasi salienti della festa del lavoro, dalla grande diffusione industriale e del lavoro senza regole fino alle grandi manifestazioni sindacali che hanno portato a rivendicazioni e successi, come la Statuto dei Lavoratori.

“Un sindacato senza memoria è un sindacato senza futuro – dice Alberto Citerio, segretario generale Fisascat Bergamo, parafrasando la nota citazione – . Abbiamo pensato di rinnovare il nostro archivio storico riproponendo i passaggi principali della storia sindacale e delle sue battaglie per i diritti dei lavoratori, in un momento storico in cui la preoccupazione per il proprio impiego si sta facendo di giorno in giorno sempre più pressante. Fisascat è un sindacato tendenzialmente giovane, e se certi valori e certe figure di rilievo della nostra storia non vengono presentati e valorizzati si rischia che sene perda la memoria”.

La prima puntata della serie (“Le origini”) è già on line sul canale youtube di Fisascat Cisl Bergamo. I prossimi due video saranno pubblicati il 29 e il 30 aprile.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Primo Maggio
L'iniziativa
Primo maggio: una mostra online racconta la festa dei lavoratori
angelo borrelli protezione civile
Presto per l'ora d'aria
Borrelli: “Dopo la Pasqua, anche il Primo Maggio lo passeremo a casa”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI