Fuggono all'alt e abbandonano l'auto, a bordo 200mila euro di vestiti rubati - BergamoNews
Polizia stradale

Fuggono all’alt e abbandonano l’auto, a bordo 200mila euro di vestiti rubati

Quattro uomini dileguati nei campi adiacenti la tangenziale 58: ma gli agenti sono sulle loro tracce

Nella notte del 23 febbraio, una pattuglia della Polizia Stradale in servizio lungo l’Autostrada A4, ha intimato l’Alt a un’autovettura BMW X5 all’altezza di Trezzano Rosa (MI) direzione Milano per un ordinario controllo del territorio in applicazione anche della normativa in vigore per il contenimento della circolazione dalle 22 alle 5 per la prevenzione della pandemia.

Il conducente invece che ottemperare all’ordine della pattuglia, accelerava e proseguiva la fuga fino alla Tangenziale A58 dove bloccava il veicolo, abbandonato repentinamente dai 4 occupanti che scappavano nei campi adiacenti in direzioni opposte lasciandolo in corsia di marcia.

Prontamente gli operatori di Polizia mettevano in sicurezza la carreggiata per prevenire turbative alla circolazione e spostavano immediatamente il veicolo, scoprendo dagli accertamenti che sia la BMW X5 che la targa risultavano provento di furto rispettivamente a Milano e Verona come da relative denunce sporte dai proprietari.

Inoltre all’interno del veicolo venivano reperiti numerosi capi di abbigliamento griffati di note case di moda per il valore di 200mila euro rubati la notte stessa nel vicentino e riconsegnati al legittimo proprietario titolare di un negozio di abbigliamento.

Sempre all’interno dell’autovettura è stato rinvenuto un dispositivo Telepass rubato a bordo di un veicolo in provincia di Reggio Emilia.

Grazie alle analisi effettuate dalla Polizia Scientifica, gli investigatori sono sulle tracce dei fuggitivi.

Più informazioni
leggi anche
  • Il report del weekend
    Nel porta radio dell’auto 2 panetti di hashish: scovato dagli agenti della Stradale di Seriate
  • Chiuse le indagini
    Terno, carabiniere ucciso da un ubriaco: per la procura è omicidio stradale
  • Bergamo
    La polizia stradale arresta un latitante al casello dell’autostrada A4
  • Corte costituzionale
    Calderoli, “La Consulta: Conte responsabile per mancata zona rossa in Val Seriana”
  • Il dibatto
    Vaccinazioni in fabbrica? Anche a Bergamo Confindustria le propone; dai sindacati un sì, con riserva
  • La lettera
    “Longuelo, quella pista ciclabile che crea code e smog”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it