BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Spray al peperoncino scelti dopo attenta analisi

L'amministrazione comunale di Bergamo risponde alla denuncia politica presentata tramite interpellanza dal consigliere comunale della Lista Bruni Simone Paganoni sull'acquisto di bombolette spray al peperoncino, cento bombolette costate diecimila euro.

Più informazioni su

L’amministrazione comunale di Bergamo risponde alla denuncia politica presentata tramite interpellanza dal consigliere comunale della Lista Bruni Simone Paganoni sull’acquisto di bombolette spray al peperoncino, cento bombolette costate diecimila euro.

Con la presente si comunica che gli spray in parola sono stati acquistati con determina n. 2723 /128, a seguito dell’attenta analisi di tre preventivi presentati dalle ditte Promocom, Grande armeria bergamasca e Armeria Dolci.

Le caratteristiche tecniche degli spray RSG 6, offerti dalla Ditta Promocom, sono state determinanti nella scelta del prodotto, ritenuto superiore in termini di caratteristiche tecniche e di affidabilità.

In particolare tali prodotti presentano:

– una gettata balistica di 6-7 metri, che garantisce una sicurezza maggiore degli operatori, che possono mantenere una distanza più adeguata dagli eventuali aggressori;

– il funzionamento anche se impugnati in modo capovolto;

– una piena rispondenza alle caratteristiche individuate da Regione Lombardia; – sono l’unico esemplare presente sul mercato ricaricabile con il liquido o.c. (oleoresin capsicum), elemento che consente di ammortizzare i costi nel lungo periodo.

– sono stati specificamente individuati per le forze di pubblica sicurezza;

– è compatibile con il Decreto Ministero Interno n.103 del 12 maggio 2011.

Alla luce di quanto sopra emerge chiaramente che il costo, superiore agli altri esemplari, è giustificato dalle caratteristiche del prodotto, dalla conformità ai parametri individuati e dall’affidabilità, trattandosi comunque di sostanze urticanti. Fermo restando che l’Amministrazione comunale non può, per legge, acquistare forniture tramite siti internet di compravendita on-line.

L’Amministrazione comunale, a seguito di aggressioni a danno di agenti della Polizia Locale, avvenute sia a Bergamo che in realtà vicine, con esiti anche fatali, non ha intenzione di lesinare risorse destinate a garantire l’incolumità dei propri operatori di Polizia Locale che devono essere messi in condizione di lavorare con le migliori dotazioni possibili. Il tutto con l’obiettivo di una piena tutela dei cittadini di Bergamo. L’Amministrazione comunale di Bergamo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da yauuuuuuuuuuuuuu

    ,,,,,,,,,,,,,,,,è ricaricabile ammortizzeremo i costi………………ma quanto lo vogliono usare ? tutela degli agenti ?? ma chi tutela i cittadini ??

  2. Scritto da franco

    so che è un pò fuori argomento ma ho notato che i vigili, che dovrebbero fare della sicurezza il loro lavoro, quando sono al rondò dei mangimi emmetre, lasciano spesso la macchina sulle strisce bianche di fianco al guard rail, in direzione autostrada, cosa molto pericolosa oggi tornando dal lavoro alle 12. e ritornando alle 13.20 erano ancora li, però con i lampeggianti accesi ( forse hanno il sospetto che non sia una buona posizione ? ) allora doppiamente colpevoli !!!

  3. Scritto da Damiano

    Credo sia giusto e doveroso: per non saper né leggere né scrivere, chiunque di noi può capire che le materie prime necessarie alla produzione di tali bombolette, non possono superare i 5,00 euro di valore (lattina+peperoncino). Ci sarà un ricarico, saranno alluminio e peperoncino d’annata, d’accordo, ma non possono costare queste cifre, dai… Ripeto, sono ignorante, non me ne intendo, ma è una cifra spropositata. Anche le stelle filanti spray di carnevale, hanno una buona gittata, e costano 5 euro… La questione vera, è che quando si maneggiano i soldi degli altri (pubblici), non si bada a spese. Da sempre, nel settore pubblico in Italia…

    1. Scritto da Damiano

      Mancava l’inizio del commento: intendevo dire, “credo sia giusto e doveroso interessare la Corte dei Conti”, in appoggio al commento di 081.

  4. Scritto da roberta

    criticoni, come al solito non avete capito un tubo!! le bombolette possono anche essere spruzzate sulla neve gelata dei marciapiedi per farla sciogliere. capito adesso?

  5. Scritto da berghem marines

    Pistola,manganello,manette,la legge dalla loro parte e ora pure lo spray al peperoncino… mamma mia quanti soldi buttati via! per cosa poi…per fare le multe?non mi risulta che Bergamo abbia problematiche cosi’ gravi da giustificare tale numero di “armi”…fa ridere poi vederli armati come corpi speciali ma a bordo ancora di mezzi vecchi come la maresanao addirittura a piedi… non ci sono modi migliori per spendere i pochi soldi delle casse del comune??

    1. Scritto da john whine

      vogliono fare del terrorismo per giustificare la lore esistenza ( il tutto alle spalle di noi cittadini )

  6. Scritto da Andrea

    Ma si puo’ spruzzare anche sulla pizza?????

  7. Scritto da Stefano

    Secondo me la questione da porre è: servono gli spray urticanti oppure no? Se la risposta è “no”, ogni altro discorso è vano (prezzo, caratteristiche, ecc…), se la risposta è “sì”, allora credo che il fatto di essere ricaricabili al contrario degli altri prodotti li renda preferibili (se acquisto una bomboletta da 40 euro ma non ricaricabile, quando è finita ne devo comprare un’altra e spendere altri 40 euro, mentre la bomboletta da 100 è sempre quella). Le forze di Polizia devono difenderci e se ci sono mezzi per far fare meglio questo lavoro ben vengano. Per chi risponde “no”: tutti bravi a parlare di sicurezza, tanto poi c’è sempre qualcuno che ci pensa.

    1. Scritto da Simone Paganoni

      La matematica non è un opinione..Costo di una bomboletta completa (chiamiamola “usa e getta”) 35 Euro. Costo di quelle acquistate dall’amministrazione 99,5 euro di cui (circa 60 per il “corpo” e circa 40 per la ricarica). Se ogni ricarica (40 euro) costa più di una bomboletta usa e getta (35 euro) si perdeno i 60 euro iniziali e circa 5 euro ad ogni ricarica…Dove è l’affare ???

      1. Scritto da Stefano

        Signor Paganoni, nell’articolo originario non è indicato il costo della ricarica, ma solo il costo complessivo delle varie offerte. Se per le bombolette da 99.5 Euro la ricarica costa più di quanto costi una nuova bomboletta “usa e getta” (a parità di contenuto e di qualità ovviamente) allora posso essere d’accordo, tuttavia per queste considerazioni era necessario avere tutti i dati. Grazie comunque per la precisazione.

  8. Scritto da giobatta

    chiesto preventivo: di listino RSG6 costa di listino 70 euro se di colore nero, 75 se di colore bianco (solo fatto estetico). ricarica 40 euro . il tutto più iva. per una fornitura di 100 almeno 10% di sconto trasporto compreso (senza aver fatto alcuna trattativa).
    tempo da me impiegato: 2 minuti tra ricerca in internet e telefonata

    1. Scritto da Simone Paganoni

      Appunto…Costo della ricarica 40 Euro con lo sconto del 10% (ma bisogna acquistare 100 ricariche…) diventa 36 euro. Dove è il risparmio se una bomboletta completa costa 35 euro (quelle non ricaricabili in cui non c’è nepppure il costo iniziale di 70 euro) ? Ribadisco si tratta di 7.000 euro buttati alle ortiche…

  9. Scritto da 081

    Suggerisco di interessare la Corte dei Conti…giusto Comandante della P.L.???

  10. Scritto da MAURIZIO

    Fino a che non trasformeremo tutti gli uffici acquisti di tutte le amministrazioni pubbliche in uffici che comprino SOLO cose effettivamente necessarie con il miglio rapporto qualità-prezzo DETTATO DALLE OFFERTE DI MERCATO tali uffici rimarranno le sedi di grassi ragionieri e geometri al soldo dei signorotti politici locali. Le relazioni dettagliate e le perizie redatte dalle istituzioni pubbliche spesso valgono meno di zero. Quindi, l’amministra. comun. dovrebbe smetterla di darci giustificazuioni pietose. Non usano internet perchè lì è più difficile rubare.

  11. Scritto da Simone Paganoni

    Un altra enorme sciocchezza scritta nella risposta dell’amministrazione riguarda il fatto che sarebbe “l’unico esemplare presente sul mercato ricaricabile” e che questo “consente di ammortizzare i costi nel lungo periodo”…Scusate ma se una ricarica costa 35 euro + iva e una bomboletta COMPLETA e di alta qualità costa 30/35 Euro iva compresa, dove è che si ammortizza il costo ? Ma almeno leggono quello che scrivono ?

  12. Scritto da loli

    l’ennesimo spreco.E’ nevicato ed i marciapiedi sono a tutt’oggi con lastre di ghiaccio alte 2 cm. Alcune strade della città hanno bisogno di manutenzione, per le buche enormi formatesi con il tempo.Ci sono case comunali, in Valtesse, che hanno tetti con Eternit (amianto a tutt’oggi) lavoro non eseguito perchè senza fondi comunali e rimandato da diverso tempo.Mi rendo conto che la tutela del lavoratore, è cosa importante, anche se a mio avviso la decisione di questo acquisto è non avrà l’utilità dedicata.

  13. Scritto da gigi

    ma non scusate neppure le forze dell’ordine occupano tanto spazio nei notiziari, fanno il loro lavoro e basta, sti vigili invece fanno di tutto per appesantire la città, sono contrari a tutto ciò che possa rappresentare un fastidio per loro, son osempre in giro a bighellonare nei posti + inutili e inpensati, mentre in via gavazzeni potete passare tranquillamente sfrecciando in 3 su un motorino nudi e passando con il rosso

  14. Scritto da Gabriele

    7 metri sono parecchi per l’autodifesa, ma ragionevoli nel caso serva bloccare un aggressore che stia attaccando una terza persona…che non piaccia l’attuale giunta va bene, ma questo non vuol dire che è necessario attaccarli per qualsiasi puttanata.

    1. Scritto da per la precisione

      Scusi, ma se il getto esce dritto (come un proiettile) per colpire negli occhi l’aggressore (che immagino non stia fermo in posa) da 7 metri serve un tiratore campione olimpico mentre se il getto esce “a cono” da 7 metri colpisci l’aggressore, la terza persona e gli eventuali passanti nel raggio di parecchi metri…Non mi sembra molto utile e/o astuto ! O no ?

  15. Scritto da Cap

    Presumo che per queste bombolette da fornire in dotazione alle Forze di Polizia allo scopo di difesa (e offesa allo stesso tempo..), sarà necessario anche un corso da impartire al personale per un corretto utilizzo,…. onde evitarne un uso improprio (tipo Mister Bean). In questa eventualità il guru incaricato di istruire all’utilizzo di tale arma di difesa quanto costerebbe? L’affermazione ”a seguito di aggressioni a danno di agenti della Polizia Locale, avvenute sia a Bergamo che in realtà vicine, con esiti anche fatali,” se per caso allude all’investimento del vigile urbano a Milano…. lo spray urticante è utilissimo in caso di un veicolo che non si ferma all’alt !!

  16. Scritto da e

    assurdo. !0 mila euro per 100 bombolette. Cosa sono d’oro?
    Sicuramente è oro colato per chi le ha vendite al comune, che paga con i soldi nostri.
    Tanto per cambiare….Assessore e se i soldi fossero delle sue tasche le comprerebbe ancora così????….

  17. Scritto da roberta

    gittata balistica di 6-7 metri… sto provando a visualizzare la scena: non si tratta più di strumento di difesa, ma di offesa. a meno che gli aggressori dei vigili partano da lontano prendendo mezzo kilometro di rincorsa. quanto alla citazione di “aggressioni […] in realtà vicine con esiti anche fatali”, lasciatemi dire quanta tristezza provi per questa citazione strumentale della vicenda del povero agente di milano investito alcune settimane fa. davvero è una citazione tirata per i capelli e soprattutto poco decorosa e rispettosa, a mio giudizio.

  18. Scritto da marco

    mi immagino i sopprusi dei vigili ai danni dei cittadini

  19. Scritto da gigi

    porto d’armi libero per tutti

  20. Scritto da Simone Paganoni

    Francamente la risposta è peggio della spesa:
    1) ovviamente anche i prezzi indicati nell’interpellanza sono x bombolette che rispondono ai requisiti di legge
    2) I prezzi erano su internet ma questo non significa che l’acquisto doveva essere fatto tramite internet poichè trattasi di negozi con sedi in varie città
    3) la gettata di 7 m. è inutile: avete presente quanto siano 7 metri? Più di 2 piani di una casa o un autobus (per fare 2 esempi) e vi ci vedete a spruzzare ad una persona da quella distanza? Signifca certamente non prenderla o prendere di mezzo anche altre persone. Francamente mi sembravano già troppi i 4 metri offerti dalle altre marche. Mi sembra un risposta un pò deboluccia.

    1. Scritto da cittadino

      Paganoni, ma non hai niente di meglio da fare che polemizzare continuamente ed inutilmente?
      un elettore di centrodestra (che non capisce come ci sia gente che voti per consiglieri come Paganoni)

      1. Scritto da Simone Paganoni

        Se per lei far notare che l’amministrazione getta alle ortiche i soldi (fra i quali i miei e i suoi) con spese inutili (i tappeti e le poltrone per l’ufficio del capitano = 5.000 Euro) o per queste bombolette (circa 7.000 euro in più di quanto si poteva spendere) è sterile polemica..Continui a votarli e non si lamenti e si rallegri se poi diminuiscono i servizi o aumentano le tasse…Io continuerò a far notare e “polemizzare” per gli sprechi.

  21. Scritto da MAURIZIO

    Anche per la nuova totalmente inutile sede di Roma di 3.000 mq dell’Enpap (ente naz. previd. e assist. psicologi) ci sono fior di perizie e dettagliate relazioni, tutte ovviamente strapagate ai soliti mercanti di turno, che ci spiegano che 46,5 milioni di euro è il valore certo e indiscutibile di quel tipo di immobile, acquistato un certo giorno del 2011. Peccato però che lo stesso immobile, nello stesso giorno è stato rogitato e pagato 28,5 milioni di euro solo qualche ora prima. La mattina valeva 18 milioni di euro in meno. Finitela con queste spiegazioni pietose. Ultima notazione. L’amministrazione pubblica non può comperare su siti internet perchè lì è meno facile rubare.