BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trasferimento del mercato: Gori riceve gli ambulanti, si va avanti con una navetta per via Spino fotogallery video

Dopo la protesta al termine del mercato del lunedì in uno strombazzante corteo di furgoni che ha percorso le vie cittadine

Il sindaco Giorgio Gori, accompagnato dalla responsabile dell’Ufficio attività produttive del Comune di Bergamo Lorella Vavassori, ha incontrato nel pomeriggio di lunedì i rappresentanti degli ambulanti che dissentono circa lo spostamento del mercato dal piazzale della Malpensata alla futura area di via Spino e che hanno protestato proprio al termine del mercato del lunedì in uno strombazzante corteo di furgoni che ha percorso le vie cittadine (leggi).

Il trasferimento del mercato dalla Malpensata è stato previsto dal PGT approvato nel 2010 per fare posto ad un ampliamento del parco della Malpensata. In aggiunta l’Amministrazione in carica ha verificato la necessità di applicare le norme che regolano la dimensione degli stalli e le distanze di sicurezza tra i banchi, che al piazzale della Malpensata porterebbero alla perdita di circa 80 espositori. La ricerca di una soluzione è iniziata dunque circa due anni or sono con una fitta interlocuzione con le associazioni di categoria, per arrivare ad una sintesi condivisa intorno all’area di via Spino (in precedenza erano state prese in considerazione e scartate altre possibili localizzazioni).

Durante l’incontro con i rappresentanti dell’Associazione nazionale ambulanti, in primo luogo sono state ribadite le motivazioni che hanno portato alla decisione del trasloco del mercato, ribadendo la scelta del Consiglio comunale di Bergamo. Sono stati chiariti i passaggi che le Associazioni di categoria del commercio su aree pubbliche hanno svolto nell’ultimo anno e mezzo con il Comune in vista del trasferimento.

Sono state assicurate migliori soluzioni perché la clientela possa raggiungere il mercato nell’area di via Spino: oltre alla deviazione della Linea 6 ATB al lunedì è richiesta ad ATB l’istituzione di una navetta dedicata al trasporto delle persone in occasione del mercato. È stata inoltre ribadita la volontà di costruire un bando per la scelta dei 36 banchi che andranno a costituire il nuovo mercato in piazzale Alpini.

Il sindaco in conclusione ha manifestato la disponibilità a concordare eventuali ulteriori forme di “accompagnamento” del trasloco, che facilitino l’afflusso della clientela abituale del mercato del lunedì, ma ha ribadito che la scelta del trasferimento non può essere messa in discussione.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.