BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pressioni indebite sul direttore Inps? Indagine sul questore

Secondo la procura Dino Finolli avrebbe aiutato Giovanni Cottone (ex marito di Valeria Marini nonché procuratore della Maxwork) a incontrare il direttore dell'Inps Angelo D'Ambrosio. Il motivo? Cottone voleva trovare come dilazionare i milioni di debito della Maxwork con l'Inps e l'Agenzia delle entrate.

La polizia giudiziaria in Questura. E in questo caso con un decreto di perquisizione per cercare conferme e documenti nell’ufficio di Dino Finolli, il capo della Questura di Bergamo.

E’ successo lunedì 30 marzo: il pm Maria Cristina Rota con la perquisizione sancisce che il questore Finolli è indagato. L’accusa: induzione indebita e peculato: in sostanza Dino Finolli avrebbe aiutato Giovanni Cottone (ex marito di Valeria Marini nonché procuratore della Maxwork) a incontrare il direttore dell’Inps Angelo D’Ambrosio. Il motivo? Cottone voleva trovare come dilazionare i milioni di debito della Maxwork con l’Inps e l’Agenzia delle entrate (una dozzina in totale).

Un incontro per esercitare una pressione indebita? La Procura cerca di capire se è così.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.