L'inchiesta

Pressioni indebite sul direttore Inps? Indagine sul questore

Secondo la procura Dino Finolli avrebbe aiutato Giovanni Cottone (ex marito di Valeria Marini nonché procuratore della Maxwork) a incontrare il direttore dell'Inps Angelo D'Ambrosio. Il motivo? Cottone voleva trovare come dilazionare i milioni di debito della Maxwork con l'Inps e l'Agenzia delle entrate.

La polizia giudiziaria in Questura. E in questo caso con un decreto di perquisizione per cercare conferme e documenti nell’ufficio di Dino Finolli, il capo della Questura di Bergamo.

E’ successo lunedì 30 marzo: il pm Maria Cristina Rota con la perquisizione sancisce che il questore Finolli è indagato. L’accusa: induzione indebita e peculato: in sostanza Dino Finolli avrebbe aiutato Giovanni Cottone (ex marito di Valeria Marini nonché procuratore della Maxwork) a incontrare il direttore dell’Inps Angelo D’Ambrosio. Il motivo? Cottone voleva trovare come dilazionare i milioni di debito della Maxwork con l’Inps e l’Agenzia delle entrate (una dozzina in totale).

Un incontro per esercitare una pressione indebita? La Procura cerca di capire se è così.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico
Sicilia
Borsellino, chiesta la revisione del processo Indagato anche il questore di Bergamo
Fortunato Finolli nuovo questore di Bergamo
L'incarico
Bergamo, nominato il nuovo questore Fortunato Finolli
Il nuovo questore di Bergamo Fortunato Finolli
Bergamo
Il nuovo questore Finolli “Voglio trovare chi ha ucciso Yara”
Fortunato Finolli, questore di Bergamo
Bergamo
Il Questore agli ultrà: “Noi siamo per lo sport non siamo la terza curva”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI