BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il nome del figlio” e “Still Alice”: anteprime al Cinema Conca Verde

In settimana al cinema Conca Verde di Bergamo arrivano in anteprima due film di prossima uscita: “Still Alice” (martedì 20 gennaio) e “Il nome del figlio” (mercoledì 21 gennaio).

Più informazioni su

In settimana al cinema Conca Verde di Bergamo arrivano in anteprima due film di prossima uscita: “Still Alice” e “Il nome del figlio”.

Più precisamente, la prima proiezione di “Still Alice” è in programma martedì 20 gennaio alle 21. Una pellicola firmata da Richard Glatzer e Wash Westmoreland, che nel cast annovera I nomi di Julianne Moore (candidata agli Oscar 2015 come Miglior Attrice), Kristen Stewart e Alec Baldwin (Usa, 99min).

La protagonista, “Alice Howland è moglie, madre e professoressa di linguistica con una vita piena di intensi vissuti e tanti ricordi, che una forma rara e precoce di Alzheimer le sta portando via. Confermata la diagnosi dopo una serie di episodi allarmanti, che l’hanno smarrita letteralmente in città, Alice confessa al marito malattia e angoscia. La difficoltà nel linguaggio e la perdita della memoria non le impediranno comunque di lottare, trattenendo ancora un po’ la donna meravigliosa che è e che ha costruito tutta la vita. Il film prende spunto dall’omonimo romanzo di Lisa Genova, tradotto e distribuito in Italia con il titolo: “Perdersi” e ne rispetta la particolarità stilistica della prima persona. Come il testo letterario, infatti, l’occhio dei registi Richard Glatzer e Wash Westmoreland si concentra su Alice e la sua vita, sul suo mondo interiore. Abbiamo due Alice, la prima è la donna in carriera sana e poi c’è quella assente e piano piano queste due persone che si alternano nello stesso corpo si fondono diventando una sola. Alice perde quindi se stessa, in primis la parola e poi i ricordi perché le parole sono legate ai ricordi, perché è la parola che definisce un essere umano, come spiega la protagonista. È un’opera sublime, interpretata magnificamente, che riesce a commuovere e coinvolgere lo spettatore, non vi sono battute di arresto, non vi sono cambiamenti repentini, non cade nell’accademico e didascalico, non sfocia nel patetico né nel melodrammatico. Ciò che colpisce è la delicatezza, l’atmosfera di intimità capace di descrivere questo scivolare verso l’abisso. Analizza però con occhi attenti la malattia e le sue ricadute sociali. E’ innegabile che al di là dello script, “Still Alice” si regge tutto sulla capacità interpretativa perfetta di Julianne Moore, che è affiancata da una convincente Kristen Stewart nei panni di Lydia” (Federica di Bartolo – Filmup).

Mercoledì 21 gennaio, alle 21, invece, è la volta de “In nome del figlio”, il nuovo film di Francesca Archibugi, con Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Micaela Ramazzotti e Alessandro Gassmann. Ispirato al film “Una cena tra amici” – “Le prénom”, commedia amara dai tempi comici perfetti, successo di pubblico e critica in Francia. Il protagonista, “Paolo e Simona, una coppia in attesa del primo figlio, s’incontrano con Betta e il marito Sandro cognato di Paolo. Tra le due coppie l’amico d’infanzia Claudio. Potrebbe essere la solita cena allegra tra amici che si frequentano e si prendono in giro da quando erano bambini, invece una domanda semplice sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere induce a una discussione che porterà a sconvolgere una serata serena. Ispirato al film “Una cena tra amici” – “Le prénom”, commedia amara dai tempi comici perfetti, successo di pubblico e critica in Francia.

Per entrambe le proiezioni, il biglietto di ingresso è di 6 euro.

Il cinema Conca Verde è a Bergamo in via Mattioli, 65. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail a sas@sas.bg.it oppure chiamare il numero di telefono 035 320828.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.