BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quando Marco Simoncelli invit?? Kate “Sar?? in discoteca se ci sarai tu”

Nell'estate di cinque anni fa "distribuivo inviti per una serata in discoteca. Chiesi ad un suo amico se sarebbe venuto, rispose Marco...". Il momento dei ricordi, a Coriano.

Più informazioni su

Sono giorni di ricordi intensi per Kate Fretti, 22 anni, di Bagnatica, la fidanzata di Marco Simoncelli che tutto il mondo ha visto piangere domenica scorsa, 23 ottobre, in diretta tv. Ricordi che tornano soprattutto a cinque anni fa, al lungomare di Riccione: "Ero in vacanza con delle amiche e collaboravamo con una discoteca distribuendo gli inviti per le serate: mi sono avvicinata ad un suo amico – racconta Kate – chiedendogli: ci vieni al Delle Rose (la discoteca, ndr) stasera?". Ma a rispondere non fu l’amico di Sic, fu proprio lui, il campione di motociclismo che correva fin da piccolo: "Si, se ci vieni anche tu" disse Marco con gli occhi puntati solo su di lei. Quella sera, al Delle Rose, c’è stato il primo vero incontro romantico tra Kate Fretti e Marco Simoncelli. Lei ragioniera, che si divertiva a passare l’estate a Riccione ma si stava già avvicinando al mondo del lavoro in uno studio di commercialisti a Bergamo, lui, l’uomo veloce di Coriano, ancora non ribattezzato super Sic, che nella zona conosceva già tutti e si faceva conoscere. Dal ricordo del primo incontro a quello dell’ultimo bacio: "C’era un momento tutto nostro, prima di ogni gara. Era il momento della partenza, poco prima dei semafori verdi. Le telecamere delle tv andavano via, io chiudevo l’ombrellino e gli davo un bacio, sul casco. Così era pronto a partire". Quel bacio è arrivato anche domenica 23 ottobre, pochi minuti prima delle lacrime, dell’incredulità. Si è chiuso così, in tragedia, l’amore tra due giovanissimi, un amore che sembrava inossidabile. "E dire che all’inizio a Kate Marco non andava tanto" ha ricordato una zia di Bagnatica, sorridendo per quello che poi è diventato un feeling perfetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca

    non capisco sinceramente tutto questo astio nei confronti della redazione. Quello che viene pubblicato viene evidentemente lasciato passare dalla famiglia e dalla fidanzata stessa; se ne parla ovunque e la stessa famiglia mi risulta che stia “incentivando” queste cose proprio per tenere vivo il ricordo di Marco (si veda la richiesta di papà paolo di “fare casino invece del minuto di silenzio”)

  2. Scritto da verita'

    x081-Appunto solita demagogia,se e’ per questo si muore dappertutto,non soltanto per il lavoro.Non l’avesse capito qui si parla del grande Marco Simoncelli,e non capisco cosa c’azzecca quel che dice.

  3. Scritto da pessimi

    senza scrupoli….autocensura… no comment.

  4. Scritto da Matteo

    Concordo, che tristezza…

  5. Scritto da La Redazione

    Disgustosi? Dichiarazioni come queste sono state rilasciate da Kate ad una serie di agenzie e giornali d’Italia.

  6. Scritto da Matteo

    Disgustosi = Cattivo Gusto.
    A me sembra che andare a cercare nei fatti privati di una persona che ha appena avuto un grave lutto una notizia così sia di cattivo gusto. Se poi vi nascondete davanti al così fan tutti allora avete ragione e buon per voi. Ciao

  7. Scritto da 081

    sarebbe il caso di metterci un punto.sì va bene è morto, siamo tutti dispiaciuti, ma ora basta.ricordiamoci della gente comune che muore sul posto di lavoro o per recarsi al lavoro.lo so, la mia è demagogia…ma è quello che penso.

  8. Scritto da amico di kate

    siete disgustosi