BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

la “Conversione di Saulo” del Caravaggio a Palazzo Marino

Da domenica 16 novembre sino al 14 dicembre, il comune ospiterà la celebre tela proveniente dalla Collezione Odelscalchi

Più informazioni su

Dal 16 novembre al 14 dicembre 2008 la “Conversione di Saulo” di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, della Collezione Odescalchi, sarà in mostra a Palazzo Marino.

“Non potevamo che pensare al cuore della casa dei milanesi, Palazzo Marino, per ospitare quest’opera straordinaria – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti – capolavoro che testimonia il forte legame tra Caravaggio e Milano, città in cui ‘La Conversione di Saulo’ fu attribuita all’artista da Roberto Longhi, in occasione dell’esposizione del 1951 a Palazzo Reale.”

L’evento, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Comune di Milano e Eni, è stato presentato questo pomeriggio a Palazzo Marino dal Sindaco Letizia Moratti, l’amministratore delegato Eni Paolo Scaroni, il presidente del Consiglio Comunale Manfredi Palmeri, l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory, la principessa Nicoletta Odescalchi, la restauratrice Valeria Merlini e dalla curatrice Daniela Storti.

“L’opera di Caravaggio è all’opera – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory – continua a produrre stupore, illuminazione, mistero”.
“In particolare – ha aggiunto l’assessore alla Cultura – Caravaggio ci pone di fronte ad una sfida: che cosa vuole dire conversione?”.

Sito ufficiale della mostra:
www.eni.it/caravaggio

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.