Taccuini quirinale

Carnevali: “Col Mattarella bis vince il Paese che conferma un presidente amato”

"Il mio partito, il Partito Democratico, rappresentava il 15% dei grandi elettori e non ha mai cercato di imporre un candidato di parte”

“Se serve ci sono”. Così il Presidente Sergio Mattarella ha dato la propria disponibilità ai capigruppo di maggioranza che doverosamente hanno portato al Quirinale la volontà del Parlamento prima della sua elezione. Si chiude il sipario durato sei giorni ed otto votazioni, con la richiesta al Presidente della Repubblica cresciuta nelle ultime due votazioni (venerdì pomeriggio e sabato mattina senza la partecipazione del centrodestra) con 336 e 387 voti. L’unica strada possibile, segno comunque di una profonda crisi delle istituzioni che non va celata.

Il mio partito, il Partito Democratico, rappresentava il 15% dei grandi elettori e non ha mai cercato di imporre un candidato “di parte”. Ma neppure l’area che Matteo Salvini ha cercato di rappresentare in questi 5 giorni aveva la maggioranza assoluta degli aventi diritto, tuttavia, la ricerca sfrenata e prepotente di un “Presidente di centrodestra” ha portato al tramonto di ogni candidatura “di una sola parte” (e delle terne o rose via via presentate) e, a causa di una disinvoltura istituzionale davvero discutibile ed incomprensibile, a buttare nel tritacarne mediatico figure alte come Elisabetta Belloni e Sabino Cassese.

Pd parlamentari elezione presidente

Vedremo nei prossimi giorni gli effetti di questa condotta nello schieramento di centrodestra ma per quanto riguarda il centrosinistra sono grata ad Enrico Letta per la conduzione sempre coerente, per aver tenuto unito il PD e la “coalizione larga”, per aver scelto la strada di non avere vincitori o vinti, e operare per garantire il bisogno di stabilità e serenità nel Paese.

Chi, fra i partiti, vince o perde oggi pomeriggio non interessa. Vince il Paese con la conferma di un grande ed amato Presidente e la messa in sicurezza del Governo Draghi che può proseguire il lavoro per l’uscita dalla pandemia, il rilancio economico, il lancio dei progetti del PNRR e un rinnovato protagonismo dell’Italia nello scenario internazionale.

Carnevalo elezione presidente

 

Al Parlamento, credo che questo sarà il succo del messaggio di Sergio Mattarella, verrà rinnovato l’invito di approntare le riforme istituzionali necessarie per rendere il Paese moderno. Spetterà a noi parlamentari essere all’altezza di questo compito non facile.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Sergio Mattarella - discorso di fine anno 2020 - foto Quirinale
Il bis
Sergio Mattarella è di nuovo il Presidente della Repubblica italiana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI