BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primo giorno d’estate 2015 Dalla Spagna al Salento: ecco le vacanze low cost

Se anche voi state ancora cercando una meta da favola ma allo stesso tempo economica, ecco qualche consiglio utile. Le mete estive più convenienti quest'anno sono sicuramente la Croazia, la Grecia con tutte le sue isole, la Spagna e il Portogallo. Per chi invece preferisce restare in Italia, il Salento, la Sicilia e la Sardegna sono le mete più gettonate

Con il primo giorno dell’estate 2015 si avvicina il momento tanto ambito delle vacanze: viaggi last minute e mete low cost sono tra le cose più ricercate in questi giorni dagli italiani ancora alle prese con l’organizzazione delle proprie ferie estive, con un occhio alla crisi.

Se anche voi state ancora cercando una meta da favola ma allo stesso tempo economica, ecco qualche consiglio utile.

Se avete intenzione di non allontanarvi troppo da casa o di visitare uno dei paesi dell’Europa, c’è ancora l’imbarazzo della scelta: anche se siamo già nel mese di giugno, c’è sempre una soluzione per organizzare una bella vacanza.

Le mete estive più convenienti quest’anno sono sicuramente la Croazia, la Grecia con tutte le sue isole, la Spagna e il Portogallo (un paese dove il turismo è sicuramente in crescita e che ha conquistato il cuore di molti viaggiatori negli ultimi anni).

Per quanto riguarda invece il migliore periodo per partire, il mese di luglio risulta essere abbastanza economico mentre per il mese di agosto il consiglio è quello sicuramente di evitare le due settimane centrali (località affollate e prezzi sicuramente molto più alti).

Volendo fare degli esempi concreti (considerando il prezzo complessivo per volo e prenotazione struttura per pernottamento), è possibile viaggiare dall’Italia (in particolare gli aeroporti di Roma e Milano) per andare in diverse località della Spagna come Malaga, Marbella, Palma, Minorca, Barcellona o in Grecia come Santorini, Mykonos, Creta, Rodi e Corfù con un budget di circa 500 euro nel mese di luglio, 600/650 euro nel mese di agosto.

Come già detto, non bisogna sottovalutare il Portogallo: tour di Lisbona e Porto sono organizzati da diverse agenzie viaggi, ma è possibile anche optare per le bellezze dell’Algarve o dell’Alentejo spendendo, a seconda della meta da 500 a 700 euro.

Per chi invece preferisce restare in Italia, il Salento, la Sicilia e la Sardegna sono le mete più gettonate. I voli per Sicilia e Sardegna sono tra i più economici: spendendo una media di 120 euro è possibile arrivare nelle principali località delle due regioni italiane.

Altre mete da non sottovalutare sono l’isola d’Elba e la Toscana, ma in questo caso si deve essere disposti a spendere qualcosa in più. Per finire, non bisogna dimenticare le Cinque Terre che, dopo l’alluvione del 2011, sono pronte ad ospitare nuovamente i turisti disposti a scoprire le bellezze della riviera ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cane

    Cortesemente, qualcuno mi saprebbe dire se per andare a Barcellona in aereo, si possono portare i cani? Soffrono troppo per 2-3 ore di viaggio? Li trattano bene dandoti loro le gabbie?