Coppa del mondo di sci

Ester Ledecka conquista il supergigante di Val d’Isère, settimo posto per Sofia Goggia

La 28enne di Astino ha terminato la propria prova in 1'25"49, lontana soltanto mezzo secondo dal podio

L’Oreiller-Killy è probabilmente una delle piste più difficili della Coppa del Mondo femminile.

A confermarlo sono le cadute che hanno coinvolto durante la prima discesa libera della stagione due fuoriclasse come Nicole Schmidhofer e Johanna Haehlen.

Riuscir a vincere sul tracciato francese è quindi un traguardo importante per un atleta, come dimostrato da Ester Ledecka che si è imposta nel supergigante svoltosi a Val d’Isère domenica 20 dicembre.

Già a segno nello snowboard parallelo, la 25enne ceca ha saputo far sfogare al meglio lo sci facendo la differenza nelle fasi iniziale e finale della gara, riuscendo così ad anticipare di tre centesimi la svizzera Corinne Suter e di 35 centesimi Federica Brignone.

Alle prese con il dolore alla tibia, la 30enne di La Salle si è trovata a proprio agio nei tratti più tecnici, accumulando gran parte del suo ritardo nelle ultime curve a causa di un’azione troppo incisiva. 

“Sono contenta di non aver fatto la gara visto il risultato odierno e visto che non riuscivo ad appoggiare la gamba per via del dolore. Mi spiace di aver avuto troppo rispetto nell’ultima lunga perchè, chi ha tagliato dritto, è riuscita a vincere – ha spiegato nel dopo-gara la valdostana -. Sono comunque soddisfatta di esser tornata in pista oggi perchè, dopo esser finita nelle reti, un po’ di paura rimane dentro”.

È apparsa in ripresa invece Marta Bassino che, dopo le prove sottotono in discesa, ha colto la quarta posizione distante poco più di un decimo dalla compagna di squadra.

Niente podio infine per Sofia Goggia che, all’esordio stagionale nella specialità, non è riuscita a ripetere gli exploit dei giorni scorsi.

Costretta a correggere per due volte la direzione nella parte alta, la 28enne di Astino ha faticato a comprendere le novità inserite lungo il tracciato recuperando nella parte centrale e terminando in settima posizione davanti alla valtellinese Elena Curtoni

In campo maschile debutto da dimenticare per Filippo Della Vite che non è riuscito a completare la prima manche dello slalom gigante in corso in Alta Badia.

Terminata la tre giorni in Savoia, Sofia Goggia e compagne avranno modo di godersi un breve momento di riposo in vista del Natale prima di trasferirsi in Austria per lo slalom gigante di Semmering.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI