BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Non si rassegna alla fine del matrimonio e minaccia la ex: “Sogno un frontale con te”

Per l'uomo, 46 anni e già destinatario di un ammonimento del questore, è stato disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna.

Più informazioni su

“Cazzarola, perchè avevi i bambini in macchina, il mio sogno è fare un frontale con te, io in moto e tu in macchina”: è solo uno dei messaggi ingiuriosi e minatori che un 46enne inviava alla ex moglie.

L’uomo, 46enne italiano residente in un comune dell’hinterland bergamasco, domenica 29 novembre è stato raggiunto dal provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna.

La misura è stata disposta dal Gip del tribunale di Bergamo Maria Luisa Mazzola su richiesta del pm Chiara Monzio Compagnoni in seguito ad approfondite indagini della Divisione Anticrimine della Questura che hanno accertato atti persecutori nei confronti della ex, una 30enne italiana.

Il 46enne, già destinatario di ammonimento del Questore di Bergamo nell’agosto scorso, non rassegnandosi alla fine del matrimonio, a partire dal 2017 ha subissato la donna di messaggi e telefonate minatorie, la denigrava coi figli minori e con comuni conoscenti attribuendole presunti tradimenti, la pedinava scattandole fotografie che poi le inviava per farle sapere che monitorava i suoi spostamenti.

Fino a uno dei messaggi incriminati, inviato dopo averla seguita a bordo dell’auto con i giovani figli.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.