Lunedì

Bombardamento Dalmine del 1944, messa in memoria delle 278 vittime

Un drammatico avvenimento che ha lasciato un segno indelebile nella memoria collettiva dei dalminesi e degli abitanti dei paesi vicini

In occasione del 76esimo anniversario del tragico bombardamento che distrusse lo stabilimento siderurgico della Dalmine S.p.A., causando la morte di 278 persone e il ferimento di altre 800 dentro e fuori il perimetro dell’azienda, lunedì 6 luglio il Comune organizza una funzione religiosa per ricordare una delle pagine più drammatiche della città.

Un drammatico avvenimento che ha lasciato un segno indelebile nella memoria collettiva dei dalminesi e degli abitanti dei paesi vicini.

6 luglio 1944: il bombardamento di Dalmine

La messa verrà celebrata alle ore 10.30 da don Mario Carminati, Vicario Episcopale della Diocesi, nel sagrato della chiesa parrocchiale San Giuseppe in via Mazzini o – in caso di pioggia – nella struttura polifunzionale “L’Arca” dell’Oratorio San Giuseppe (Viale Betelli n. 3).

La cerimonia si svolgerà nel rispetto delle norme dettate dall’emergenza epidemiologica in atto, con uso di mascherine e con distanziamento sociale evitando qualsiasi forma di
assembramento.

leggi anche
6 luglio 1944: il bombardamento di Dalmine
L'iniziativa
Bombardamento Dalmine, 6 luglio ’44: sui social il ricordo con documenti esclusivi
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Dalmine via Verdi
Altra bagarre
Dalmine, via Verdi è la strada della discordia: ora si litiga per gli alberi tagliati
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI