BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Opposizione all’attacco: “Il pass per la sosta? Una tassa sui parcheggi”

Andrea Tremaglia, di Fratelli d'Italia, Alberto Ribolla, della Lega Nord, Davide De Rosa, della Lista Tentorio e Stefano Benigni, di Forza Italia rileggono con criticità i dati dell'assessore alla Mobilità Stefano Zenoni sui pass sosta.

“L’assessore Zenoni festeggia il fatto che oltre il 44% dei permessi residenti non siano stati rinnovati, prova – secondo lui – che non servivano. Secondo noi invece è evidente che tanti non lo rinnovano perché non vogliono pagare la tassa sui parcheggi per poi non vedersi neppure garantito un posto”.

Così commentano Andrea Tremaglia, di Fratelli d’Italia, Alberto Ribolla, della Lega Nord, Davide De Rosa, della Lista Tentorio e Stefano Benigni, di Forza Italia.

“Inoltre, i dati riportati dall’assessore dimostrano che pochissimi cittadini hanno rinnovato il permesso per il solo transito, anche se è gratuito: questa per noi è la prova che c’è stata molta confusione sia nella comunicazione del nuovo piano parcheggi, sia nelle modalità di esercizio del rinnovo del permesso”.

Se si riteneva che tanti chiedessero il permesso senza averne diritto o bisogno, sarebbe stato sufficiente cambiare le modalità di rilascio e aumentare i controlli” proseguono Tremaglia, Ribolla, De Rosa e Benigni. “Invece si è messa una tassa con il pretesto di investire nel trasporto locale: il fatto che il calo sarà del 40% invece che del 10% preventivato dall’Assessore, significa che ci saranno meno soldi quindi meno investimenti? O dove saranno presi i soldi, visto che il Comune ha continuato in questi anni a togliere soldi da ATB?”.

“La verità è che questa giunta dice di voler agevolare i residenti e limitare le macchine in città, ma poi costruisce un parcheggio da 400 posti nel centro storico, a pagamento anziché per i residenti, fa cassa aumentando il costo dei parcheggi blu e introduce questa tassa per i residenti”, elencano Tremaglia, Ribolla, De Rosa e Benigni, che concludono: “I bergamaschi se ne sono accorti e lo dimostreranno anche nelle urne, tra poco.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.