BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scritte ingiuriose, solidarietà di Salvini al sindaco di Seriate

"Alle minacce di ignoti, la Lega Nord risponde mettendoci la faccia ed esprimendo piena solidarietà al sindaco Cristian Vezzoli, per le parole minacciose e gli insulti scritti imbrattando la targa e l’esterno del condominio dove ha sede il suo studio legale". Il segretario federale del Carroccio Matteo Salvini e quello provinciale Daniele Belotti sono arrivati a Palazzo Alebardi per incontrare il primo cittadino seriatese e manifestargli il loro appoggio.

"Alle minacce di ignoti, la Lega Nord risponde mettendoci la faccia ed esprimendo piena solidarietà al sindaco Cristian Vezzoli, per le parole minacciose e gli insulti scritti imbrattando la targa e l’esterno del condominio dove ha sede il suo studio legale". Il segretario federale del Carroccio Matteo Salvini e quello provinciale Daniele Belotti sono arrivati a Palazzo Alebardi per incontrare il primo cittadino seriatese e manifestargli il loro appoggio. «Siamo vicini al sindaco Vezzoli per le scritte ingiuriose ricevute. Come Lega mostriamo totale solidarietà verso i nostri primi cittadini vessati, soprattutto quelli che sono vicini alla gente», dichiara Salvini. E conclude: «Se non ha nulla da argomentare, la sinistra insulta». Il sindaco Vezzoli, ringraziando per l’inaspettata visita dichiara: «Non mi lascio intimorire dall’accaduto. Anzi, queste scritte mi spingono a lavorare con maggiore determinazione. Ringrazio i cittadini, gli esponenti di Lega Nord e Forza Italia, che dimostrano di sostenermi, e anche le minoranze, che mi hanno inviato messaggi di vicinanza prendendo le distanze dal fatto ingiurioso. Da parte mia garantisco che continuerò a dedicarmi con passione alla mia città e mi spiace che ci sia qualche giovane vandalo che, di notte, imbratta muri pubblici e privati. È tempo perso per lui ed un danno per tutti i cittadini. Questi comportamenti incivili sono espressione di immaturità e di incapacità politica al dialogo, che invece, nella mia attività amministrativa, sto coltivando trasversalmente con i gruppi consiliari. Spero che non si ripetano ulteriori atti e invito chi avesse visto qualcosa di segnalarlo all’autorità competente».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tex

    ma siamo sicuri sugli autori ? conoscendo i politici di seriate ……………

  2. Scritto da Sten

    Ne uccide piú la lingua che la spada. Fanno piú danni i vari leghisti con le loro “esternazioni volgari” che non gli “imbrattatori” … comunque da biasimare. Che Salvini se ne faccia una ragione.

  3. Scritto da Ste

    Ma questi…. lo appoggiano a tutti!

  4. Scritto da Riccardo

    Non ho nessuna simpatia per gli imbrattamuri, ma quelli della Lega dovrebbero avere il buon gusto di stare zitti, perché tra insulti e imbrattatori non hanno proprio niente da imparare.

  5. Scritto da paolo

    “Se non ha nulla da argomentare, la sinistra insulta”… ahahah ma Salvini, guardi che i più grandi “insultatori” della politica ce li avete voi… nomi a caso? Bossi, Borghezio, Calderoli… ma non si parla di poveracci che vanno a scrivere sui muri, si parla di poveracci che occupano posti nelle sedi istituzionali, parlando di culattoni, negri, ecc ecc ecc

  6. Scritto da domenico

    L’unica solidarietà che do è a quei poveri cristi che il sindaco tartassa con tasse ad arte, discriminanti e razziste.
    Chi semina vento raccoglie tempesta, poi non si lamenti se gli danno pan per focaccia.

    1. Scritto da marcello

      Caro Marcello si informi prima di dire stupidate, a Seriate le tasse sono al minimo di legge. La tasi all’uno x mille! Insomma lei legittima chi scrive sui muri dei privati! COMPLIMENTI È PROPRIO SAGGIO,

      1. Scritto da toni

        Legittima chi scrive sui muri? No. In effetti le scritte leghiste sui muri mi fanno schifo. A si, se sono muri dei privati va male, se sono pubblici invece (in quanto di tutti) va bene, bel ragionamento bravissimo… quando si parla di regressione della civiltà!

  7. Scritto da roberta

    E tutte le parolacce e gli insulti rivolti da Bossi e seguaci ai loro oppositori politici? Ce ne siamo già dimenticati tutti?