BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta ritrova il sorriso Battuto il Crotone 2-0 fotogallery video

Un gol per tempo di Tiribocchi e Pettinari regolano i calabresi alla seconda sconfitta stagionale in trasferta.

Più informazioni su

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

L’Atalanta ama le montagne russe. Dopo la discesa veloce di Empoli, arriva la risalita di Crotone grazie al 2-0 finale firmato da Tiribocchi e Pettinari. Colantuono per la gara contro i calabresi, complice un Doni a mezzo servizio, sceglie il ritorno al 4-4-2 di inizio campionato e si rivede dal primo minuto sulla fascia sinistra Leonardo Pettinari, a destra Bonaventura con Ferreira Pinto, finalmente recuperato dopo il lungo infortunio, in panchina. Si rivede anche Basha in mezzo al campo (Carmona e Barreto sono squalificati) mentre dietro Bellini viene sostituito da Capelli. Pronti via ed è la Dea a fare la partita anche se leggermente contratta, segno che la ferita derivante dalla batosta contro la squadra di Aglietti non è ancora pienamente cicatrizzata. Il gioco è comunque sufficiente per passare complice una difesa avversaria non a suo agio sulle palle inattive e così al 35’ Tiribocchi da opportunista vero insacca sfruttando una spizzicata di Ruopolo da calcio d’angolo. Il risultato viene messo al sicuro ad inizio ripresa da un sinistro potente e preciso da fuori area di Pettinari (palla ribattuta dalla difesa ospite dopo un corner), quindi gli uomini di Colantuono amministrano tranquillamente (Consigli è impegnato solamente in un paio di circostanze) la gara e trova spazio anche Pinto entrato al 25’ del secondo tempo per Pettinari. Ora il prossimo appuntamento è per l’anticipo di venerdì, sempre al Comunale, contro il Livorno.

ATALANTA-CROTONE 2-0
RETE: 35’pt Tiribocchi, 3’st Pettinari.
ATALANTA (4-4-2): Consigli; Raimondi, Troest, Manfredini, Capelli; Bonaventura, Basha, Padoin, Pettinari (25’st Pinto); Ruopolo (21’st Ardemagni), Tiribocchi (37’st Doni). All. Colantuono.
CROTONE (4-3-3): Concetti; Crescenzi, Abruzzese, Viviani, Migliore; Galardo (4’st Beati), Eramo, De Giorgio; Cutolo (23’st Ginestra), Napoli (15’st Ledesma), Curiale. All. Menichini.
NOTE: ammonito Basha, Viviani, Beati, Capelli, Curiale.

SECONDO TEMPO

49′: è finita, l’Atalanta ritrova il sorriso dopo la scoppola di Empoli e il terzo posto provvisorio da sola.
45′: saranno quattro i minuti di recupero.
41′: l’arbitro butta fuori Garzya, un collaboratore di Menichini. Ovazione della Nord.
40′: ammonito Curiale.
37′: c’è spazio anche per Doni per Tiribocchi.
35′: Tiribocchi sceglie il tiro con Pinto che si stava inserendo.
34′: ammonito Capelli .
30′: buona sponda di Curiale per De Giorgio che spreca tutto calciando in curva Nord.
27′: si fa vedere subito Pinto che scappa sulla destra, serve palla in mezzo ma è impreciso Bonaventura a calciare un rigore in movimento.
25′: ecco il ritorno di Pinto, il brasiliano entra per Pettinari. Bentornato Ferreira.
23′: è l’ora di Ginestra per Cutolo. Esauriti i cambi per Menichini.
21′: cambio per la Dea, abbandona il campo Ruopolo, entra Ardemagni. Ennesima occasione data da Colantuono all’ex Cittadella.
18′: ammonito per fallo su Tiribocchi il neoentrato Beati.
16′: bomba di Basha che fa la barba al palo sinistro del Crotone.
15′: secondo cambio per Menichini, dentro Ledesma per Napoli.
15′: Manfredini manca l’anticipo, la sfera arriva al solito Curiale ma fortuna per l’Atalanta il suo diagonale destro è impreciso.
13′: girata di Tiribocchi, alta sopra la traversa.
12′: Consigli si conferma in superforma, Curiale scappa dalla marcatura di Manfredini, entra in area e dalla destra fa partire un diagonale insidioso che il portiere para a mano aperta.
10′: il Crotone ha tentato una timida reazione, controllata senza problemi dai padroni di casa.
4′: primo cambio della gara, entra Beati per Galardo nel Crotone.
3′: gggggggggggoooooooooooooooooolllllllllllllllllllllll e si risblocca Petttttttttiiiiiinaaaaaaaaarii. Dopo un angolo, la difesa del crotone ribatte al limite, Pettinari raccoglie al volo da sinistro e insacca con un tiro violento e preciso. Atalanta-Crotono 2-0.

2′: stupenda bicicletta di Ruopolo, colpo di reni di Concetti.
2′: Atalanta di nuovo forcinig, ennesimo angolo conquistato dai nerazzurri.
1′: ripartiti!

PRIMO TEMPO

45′: finisce il primo tempo. Atalanta letale sulle palle inattive.
42′: Bonaventura spettacolare, riesci a rimanere in piedi dopo un numero pazzesco, palla dentro e punizione guadagnata con giallo per Viviani annesso.
39′: cartellino giallo a Basha.
38′: la sensazione è che ora, con qualche spazio in più davanti, l’Atalanta possa fare ancora più male.
37′: Bonaventura in versione Messi, elastico sul diretto avversario che rimane immobile, cross in mezzo e altro angolo guadagnato.
35′: ggggggggggggggooooooooooooooooolllllllllllllllllllllll, pista pista arriva il Tiiiiiiiiiiiiiiiiiiirrrrrr. Angolo dalla destra, spizzicata di Ruopolo e da un centimetro Tiribocchi insacca.

33′: dall’angolo colpo di testa di Capelli, sfortunatamente troppo centrale. Sui calci piazzati e palle inattive la difesa del Crotone è imbarazzante.
32′: ciccata clamorosa di Ruopolo che davanti alla porta cerca il sinistro dopo un’ottima sgroppata sulla sinistra di Tiribocchi. Palla rimpallata da Padoin. Incredibile.
29′: pericolo in area atalantina, dopo un batti e ribatti arriva alla conclusione dal limite De Giorgio. Para a terra Consigli.
28′: bella palla per Tiribocchi che giunto ad un metro dal palo destro del Crotone sbuccia l’assist per Ruopolo che attendeva in mezzo. Sussulto della Dea.
25′: a livello di spettacolo partita che lascia molto a desiderare, tante imprecisioni e pochissime combinazioni.
22′: tiro da centrocampo di Ruopolo che scende troppo tardi. Rimessa dal fondo per il Crotone.
21′: si vedono anche gli ospiti, tiro rasoterra di Cutolo che finisce ampiamente a lato.
17′: diagonale debole da sinistra di Ruopolo parato senza problemi.
13′: numero di Bonaventura che dalla destra va via in dribbling, entra in area, altro dribbling e libera il sinistro che respinge Concetti.
12′: un’Atalanta molto contratta in questa fase di partita, Atalanta che ora fa fare la partita al Crotone.
7′: Troest sale in cielo a prendersi l’angolo e indirizza verso la porta. Miracolo di Concetti che devia fuori.
6′: Tiribocchi conquista il primo angolo del  match.
5′: entrate ruvide da entrambe le parti. Partita difficile per i nerazzurri che non riescono a giocare palla a terra causa terreno zuppo di acqua.
2′: Padoin si guadagna una punizione da buona posizione. Terreno molto scivoloso e palla che corre veloce all’Atleti Azzurri d’Italia.
1′: partiti!

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bachetù

    Ci vuole un po’ di bromuro per il solito “er bulletto” di anzio.

  2. Scritto da 1907/b

    bravi ragasssssi, lo sapevo che ce l’avremmo fatta, andiamo avanti, la serie A è dietro l’angolo, dai dai

  3. Scritto da grrr

    rete padoin…sesto minuto

  4. Scritto da 1907/b

    bravi ragasssssi, lo sapevo che ce l’avremmo fatta, andiamo avanti, la serie A è dietro l’angolo, dai dai

  5. Scritto da 1907/b

    sono sempre più babbeo. poco coerente. e tanto provocatore.