BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’America volta le spalle a Obama: Trump verso la presidenza

Alle 5 di mercoledì mattina, le 23 negli Stati Uniti, le tv e i giornali online americani, danno Donald Trump in vantaggio su Hillary Clinton: l’imprenditore delle tv, repubblicano, ha conquistato Ohio e Florida, stati chiave e ha due milioni di voti di distacco dall’ex segretario di stato, la democratica Clinton.

E, mentre le Borse crollano a picco(Tokyo e Hong Kong affondano), iniziano i commenti e le analisi. Uno su tutti, perché è presto ancora: si tratterebbe di una sconfitta di Barack Obama, l’America scegliendo Trump, che propone politiche “anti”, del tutto opposte a quelle del presidente uscente, avrebbe dato uno schiaffo al primo presidente di colore che ha governato gli Stati Uniti per 8 anni.

Ore 8.22

Donald Trump è arrivato all’Hilton, tra i suoi sostenitori

Ore 8.14

Trump a un punto da quota 270 per essere ufficialmente eletto

Ore 8

Il portavoce di Clinton annuncia che Hillary oggi non parlerà e invita i sostenitori a lasciare il quartier generale. C’è chi piange

Ore 7

I Repubblicani mantengono il controllo del Senato

Ore 6.25

Trump ha per ora un milione di voti in  più

Ore 6.15

Trump passa in vantaggio in Pennsylvania

Ore 5.55
Si mette male per Hillary Clinton anche in Michigan, dove era super favorita.

Ore 5.50
Hillary Clinton con 209 grandi elettori è in testa a 33 Stati su 242, ma Donald Trump è in vantaggio con 232 grandi elettori ed è in testa in 26 Stati su 258;

Ore 5.45

Annunciata la vittoria di Trump nel Wisconsin;

Ore 5.30

Secondo i sondaggisti, tutti, impossibile la rimonta di Hillary Clinton, Trump prepara festa e discorso;

Ore 5.17

Il Nebraska a Trump, a Clinton l’Oregon;

Ore 5.11

Trump vince nel North Carolina;

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.