BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Identità digitale, a Bergamo la rilasciano 48 uffici postali: ecco quali

Il servizio permette a tutti i cittadini di accedere con un unico pin, da smartphone, tablet e pc, ai servizi online della Pubblica Amministrazione e delle aziende private che aderiranno a SPID.

Più informazioni su

Parte martedì 5 aprile in 48 Uffici postali dotati di sala consulenza della provincia di Bergamo (526 in Lombardia) il nuovo servizio di rilascio dell’identità digitale che permetterà a tutti i cittadini di accedere con un unico pin, da smartphone, tablet e pc, ai servizi online della Pubblica Amministrazione e delle aziende private che aderiranno a SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Un Paese più digitale e facile per i cittadini che avranno una unica chiave di accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione: è l’obiettivo principale di SPID a cui Poste Italiane contribuisce grazie alle proprie infrastrutture tecnologiche  e alla capillarità della presenza sul territorio che fungono da acceleratore del processo di diffusione in Italia, a vantaggio di un posizionamento strategico del nostro Paese nello scenario europeo.

Per i propri clienti, Poste ha già reso disponibile, per  garantire la privacy e la sicurezza delle transazioni, l’identità digitale PosteID che consente a chi già la possiede, o possiede strumenti di riconoscimento in rete alternativi rilasciati da Poste come l’attuale APP PosteID, PCR, Postamat e cellulari certificati, di sottoscrivere la nuova versione ed utilizzare PosteID anche come strumento di accesso ai servizi SPID.

Per chiedere il rilascio dell’identità digitale occorre essere maggiorenni, cittadini italiani o stranieri, in possesso di documento di identità in corso di validità e codice fiscale rilasciati dall’autorità italiana preposta ed essere in possesso di un numero di cellulare. Il primo passo consiste nell’effettuare autonomamente la pre-registrazione online sul portale PosteID (https://posteid.poste.it), inserendo tutti i dati obbligatori richiesti (indirizzo di residenza, gli estremi di un documento d’identità ecc). Il nuovo utente, una volta completata la pre-registrazione dei propri dati sul portale PosteID, dovrà recarsi a partire dal giorno successivo ed entro 30 giorni presso uno degli Uffici postali abilitati con il codice della pratica ricevuto sul proprio cellulare, per eseguire l’identificazione a vista. Successivamente è necessario perfezionare la registrazione sul portale. 

Sul tema della Sicurezza Poste Italiane conferisce da subito alle credenziali SPID un livello di sicurezza definito con nome utente, password e un codice personale (Codice PosteID) gestito su un dispositivo certificato, oppure un codice password temporaneo da utilizzare sul momento (One Time Password) che si riceve tramite SMS sul cellulare certificato.

Nei prossimi mesi verranno progressivamente abilitati tutti gli uffici postali e resa disponibile, su richiesta dei cittadini, la possibilità di essere identificati e/o di certificare il cellulare presso il proprio domicilio tramite i  Portalettere telematici.

I 48 uffici postali abilitati sono:

Albino – Viale Gasparini 1

Alzano Lombardo – Via Roma 28

Bagnatica – Via Santissimo Redentore 25

Bergamo 15  -Via Malj Tabajani 1

Bergamo 2 – Via Giacomo Manzu’ 11

Bergamo 5 – Via Brigata Bergamo 2

Bergamo 7 – Via Filippo Corridoni 34

Bergamo 8 – Via Pietro Ruggeri da Stabello 6

Bergamo Centro – Via Antonio Locatelli 11

Bolgare – Via Peschiera 1

Bottanuco – Via San Giorgio 9

Brembate – Via Alessandro Manzoni 13

Brembate Sopra – Piazza Papa Giovanni Paolo II 15

Calusco d’Adda – Viale dei Pioppi 47

Capriate San Gervasio – Via Vittorio Veneto 42

Caravaggio – Largo Luigi Cavenaghi 1

Carvico – Via Santa Maria 9

Castelli Calepio – Via Roma 58

Cisano Bergamasco – Via Angelo Maj 15

Clusone – Via Dante 7

Cologno al Serio – Via Piave 12

Costa Volpino – Via Jean Palach 17

Curno – Via Lecco 1

Dalmine – Viale Mario Buttaro 1

Gazzaniga – Via Guglielmo Marconi 33

Gorlagio – Via Gian Battista Moroni 7/A

Grassobbio – Via Amerigo Vespucci 46

Grumello del Monte – Via Giuseppe Nicolai 17

Lovere – Via Roma 7

Mapello – Via Bravi 40

Martinengo – Via Antonio Locatelli 17

Osio Sotto – Via Giuseppe Verdi 34

Pedrengo – Via Gaetano Donizetti 1

Ponte San Pietro – Via dei Mille 7

Romano di Lombardia – Via Fratelli Calvi 11

San Pellegrino Terme – Via Bortolo Belotti 2

Sarnico – Via Crodarolo 54

Scanzorosciate – Via quattro novembre 12

Seriate – Via Partigiani 2

Stezzano – Via Cevedale 1P

Terno d’Isola – Via Roma 17

Trescore Balneario – Via Ospedale 1

Treviglio – Viale Monte Grappa 22

Urgnano – Via Alessandro Manzoni 89

Verdello – Via Guglielmo Marconi 22/A

Villa d’Almè – Via Locatelli Milesi 16

Villongo – Via Roma 60

Zogno – Via Martiri della Libertà 16

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.