• Abbonati
I finanziamenti

Caro energia, BPER stanzia un miliardo per le imprese

In campo finanziamenti da 6 a 24 mesi per un importo da 10 mila euro fino a un massimo di 1 milione

Il Gruppo BPER Banca (BPER Banca e Banco di Sardegna) ha stanziato un plafond da 1 miliardo di euro per supportare le attività che hanno subito effetti negativi sulla liquidità a seguito dell’incremento dei prezzi di energia, materie prime e carburanti.

L’iniziativa proposta dal Gruppo vede la concessione di un finanziamento “Caro Energia”, dedicato a qualsiasi impresa operante sul territorio nazionale o in esso con sede legale. La durata va da 6 a 24 mesi per un importo da 10 mila euro fino a un massimo di 1 milione. L’erogazione dovrà essere destinata al pagamento delle fatture per la fornitura di energia elettrica, gas e carburanti.

Il Responsabile della Direzione Imprese e Global Transaction di BPER Banca Davide Vellani dichiara: “Il Gruppo BPER ha dimostrato ancora una volta di voler essere al fianco del tessuto imprenditoriale italiano che riteniamo fondamentale in termini di sviluppo, ricchezza e opportunità. In questo periodo storico, contraddistinto da una grave crisi economica e umanitaria, abbiamo trovato soluzioni volte a supportare le imprese del nostro Paese. Il finanziamento ‘Caro Energia’ è solo il primo di nuovi interventi specifici che il Gruppo renderà disponibili al mercato. Le prossime iniziative terranno conto, come sempre, delle esigenze della clientela e del tessuto produttivo nazionale”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI