Quantcast
"Smaltirli è un gioco da ragazzi": la campagna per differenziare bene i rifiuti elettronici - BergamoNews
L'iniziativa

“Smaltirli è un gioco da ragazzi”: la campagna per differenziare bene i rifiuti elettronici

Aprica ed Erion uniscono le forze per un'iniziativa di sensibilizzazione che si concentrerà su alcune categorie specifiche di rifiuti maggiormente soggette a un errato conferimento, dalle sigarette elettroniche agli smartwatch

Prende il via la campagna di sensibilizzazione “Smaltirli è un gioco da ragazzi!” di Aprica ed Erion per migliorare la quantità e la qualità della raccolta differenziata dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e dei Rifiuti di Pile e Accumulatori (RPA).

Dopo il successo di quella lanciata a Milano con Amsa nel mese di giugno, la campagna viene ora estesa ai territori di Bergamo e Brescia.

L’iniziativa, completamente digital (social network, minivideo, materiale informativo, approfondimenti, newsletter e molto altro), si concentrerà su alcune categorie specifiche di rifiuti maggiormente soggette a un errato conferimento: sigarette elettroniche, giocattoli e strumenti musicali elettronici, orologi a batteria, smartband e smartwatch e le pile portatili a fine vita.

Le due realtà, leader nel loro settore, hanno raggiunto importanti risultati nel corso del 2021. Attraverso i diversi servizi – dal ritiro degli ingombranti a domicilio ai punti di raccolta itineranti e ai centri di raccolta – nei primi 9 mesi dell’anno Aprica, società del Gruppo A2A, ha raccolto 512 tonnellate di RAEE nel Comune di Bergamo, in crescita rispetto ai risultati raggiunti nello stesso periodo del 2020 (507 tonnellate).

A Bergamo Erion, il più importante Sistema multi-consortile italiano per la gestione dei rifiuti associati ai prodotti elettronici e la valorizzazione delle materie prime che li compongono, ha gestito nello stesso periodo dell’anno 221 tonnellate di RAEE Domestici.

Nell’intera provincia, invece, sono oltre 3.200 le tonnellate gestite (equivalenti a 3 nuove coperture dello stadio dell’Atalanta), di cui 1.556 del Raggruppamento R2 (lavatrici, lavastoviglie, forni e cappe, stufe elettriche, boiler e microonde); seguono R1 (frigoriferi, congelatori, grandi elettrodomestici per la refrigerazione e il deposito di alimenti) e R4 (Piccoli Elettrodomestici) con 714 e 522 tonnellate, R3 (Tv e Monitor) con 445 tonnellate e, infine, R5 (sorgenti luminose) con 2 tonnellate. Un risultato in crescita del 4% rispetto allo stesso periodo del 2020. 

L’obiettivo della campagna lanciata da Erion e Aprica è quello di unire le forze al fine di sensibilizzare i consumatori sulle buone pratiche legate al corretto conferimento dei RAEE e dei Rifiuti di Pile e Accumulatori, evidenziando i benefici ambientali ed economici legati al recupero e al riciclo di questi prodotti che – a causa di informazioni ancora lacunose – troppo spesso vengono gestiti in modo improprio, gettati nell’indifferenziata o nella plastica, abbandonati nelle soffitte e nelle cantine degli italiani.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI