BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Morto Filippo Penati, ex presidente della Provincia di Milano

Era nato a Monza il 30 dicembre 1952

Più informazioni su

È morto l’ex presidente della Provincia di Milano Filippo Penati. Era nato a Monza il 30 dicembre 1952 ed era malato da tempo.

Aveva iniziato il suo percorso politico nel Partito comunista italiano agli inizi degli anni Ottanta nella sua Sesto San Giovanni, di cui divenne sindaco tra il 1994 ed il 2001.

Dal 2001 al 2004 ha rivestito anche il ruolo di segretario della federazione metropolitana milanese degli allora Ds, per poi essere eletto nel 2004 presidente della Provincia milanese alla guida di una coalizione di centro-sinistra, battendo il presidente uscente Ombretta COlli. Cinque anni dopo la sconfitta da parte del candidato di centrodestra Guido Podestà.

Addolorato Maurizio Martina, parlamentare di Bergamo che ha conosciuto bene Filippo Penati: “Ciao Filippo. Difficile trovare la parole giuste, so che tu non ne vorresti molte ora. Adesso l’emozione sovrasta tutto. Ma voglio dirti che porterò sempre con me la tua umanità, prima di ogni altra cosa. Sei stato un combattente, autorevole e mai scontato. Un riformista autentico. Hai sofferto molto in questi anni. E ingiustamente. Ma hai sempre combattuto per le tue ragioni con straordinaria passione. Sei rimasto innamorato della politica, nonostante tutto. E negli anni più difficili, mi piace ricordare il tuo impegno, in silenzio e senza riflettori, per i più deboli. Per quei ragazzi a cui insegnavi con dedizione totale. Quanti ricordi Filippo. Adesso in testa continua a risuonarmi la tua fantastica risata. Grazie compagno, grazie di tutto. Ti ricorderò sempre”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.