Quantcast
Palosco, si tuffa nel fiume per recuperare il pallone: muore a 17 anni - BergamoNews
La tragedia

Palosco, si tuffa nel fiume per recuperare il pallone: muore a 17 anni

Gli amici hanno tentato di raggiungerlo ma non ci sono riusciti

Tragedia nel pomeriggio di sabato 15 giugno a Palosco. Un ragazzo senegalese di 17 anni, Mactar Sow di Cenate Sotto, ha perso la vita dopo essersi tuffato in acqua nel parco dell’Oglio.

Erano le 14 quando un gruppo di quattro amici stava giocando a calcio sulla riva del fiume Oglio, nei pressi del Bar Mulino. All’improvviso il pallone è finito nel corso d’acqua. Uno dei quattro giovani, il 17enne di origine senegalese, si è tuffato per recuperarlo ma è stata risucchiato dalla corrente ed è finito sotto acqua. Gli amici hanno tentato di raggiungerlo ma non ci sono riusciti.

I ragazzi hanno quindi chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti la Polizia locale di Palosco, la Croce Rossa di Palazzolo e elisoccorso da Milano, oltre a due squadre dei vigili del fuoco da Bergamo e Romano e al nucleo sommozzatori di Milano. Dopo un’ora il 17enne è stato ritrovato ormai privo di vita, a una profondità di 2 metri e a 15 metri dal punto in cui si era tuffato.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI