BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Intitolata a Marzio Tremaglia la biblioteca della Regione

Orgoglioso e commosso il figlio Andrea che ormai da diversi anni segue le orme del papà (e prima del nonno) in politica

Si è svolta nella mattinata di giovedì 16 maggio l’intitolazione a Marzio Tremaglia della biblioteca di Regione Lombardia.

Alla presenza degli assessori Bruno Galli, Lara Magoni e Riccardo De Corato si è svolta la cerimonia di affissione della targa: d’ora in poi la biblioteca avrà il nome dell’ex assessore regionale alla cultura (1995 al 2000) morto prematuramente a 42 anni.

Orgoglioso e commosso il figlio Andrea che segue le orme del padre (e prima del nonno) in politica: ora in corsa a sostegno della candidatura di Giacomo Stucchi per le amministrative bergamasche come capolista della squadra di Fratelli d’Italia.

“È stato un orgoglio questa mattina partecipare all’intitolazione della Biblioteca di Palazzo Lombardia alla memoria di mio padre – scrive Andrea Tremaglia sulla sua pagina Facebook – Un riconoscimento che onora il suo amore per il pensiero che si fa azione, il suo impegno per la cultura come fonte di identità e progresso. Ringrazio di cuore il governatore Fontana e la giunta tutta, in particolare gli assessori De Corato e Magoni, e l’assessore Galli per il suo intervento. Ricordare chi ci ha preceduto non deve intristire, ma ispirare. L’esempio di uomini grandi andati avanti ci ricorda che siamo piccoli, ci riporta a una sana umiltà. Grazie di cuore.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.