BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Successo per “lo Sbarazzo”, oltre 40mila sul Sentierone: edizione bis dopo l’estate?

Si trattava di una “prima volta” per Bergamo e il riscontro è stato sorprendente

Più informazioni su

Grande successo domenica 17 marzo sul Sentierone per “lo Sbarazzo”, la manifestazione voluta dal Comune di Bergamo, Distretto Urbano del Commercio e Associazione BergamoInCentro e che ha coinvolto oltre 50 commercianti del centro per una domenica di sconti nel centro città.

Si trattava di una “prima volta” per Bergamo e il riscontro è stato sorprendente. Migliaia di persone, oltre 40mila, hanno infatti affollato piazza Matteotti, piazza Vittorio Veneto e il Sentierone addirittura prima dell’apertura ufficiale, pensata alle 10 del mattino.

“È stata una giornata davvero emozionante: – sottolinea il sindaco Giorgio Gori, promotore dell’iniziativa nella sua veste di Assessore al Commercio – abbiamo dato il via ieri a un nuovo “format” per la città, una manifestazione destinata a essere replicata e allargata a tanti altri esercenti in città. Il commercio in città è vivo e iniziative come quelle di ieri lo dimostrano: occasioni come quelle di ieri contribuiscono a riaffermare il piacere (e la differenza) di scegliere il centro città per fare shopping.”

“Un vero successo, – commenta Nicola Viscardi, Presidente del DUC di Bergamo – nato da una chiacchierata con il sindaco Gori alcuni mesi fa, poi richiesto e concretizzato dai commercianti di Bergamo Centro con il sostegno del Distretto Urbano del Commercio. Soddisfatte tutte le aspettative: gli esercenti hanno lavorato tutta la giornata senza sosta, in migliaia i bergamaschi sul Sentierone, tantissimi venuti con mezzi pubblici. Secondo i dati a disposizione del DUC le presenze nella giornata di ieri sono state oltre 40 mila.”

Si pensa già a una nuova edizione dell’iniziativa, probabilmente dopo l’estate, nel mese di settembre: la richiesta è già stata formalizzata ufficiosamente non solo dagli esercizi aderenti alla manifestazione, ma anche da molti negozi che non presenti alla giornata di ieri.

“Non erano ancora stato allestite tutte le 50 postazioni – dichiara Marco Recalcati, Presidente dell’Associazione Bergamo InCentro – che già alle 8,45 è stato staccato il primo scontrino. Intorno alle 10, orario ufficiale di apertura, il numero delle persone riempiva sia il Sentierone sia tutti gli stand e così fino alle 13, orario in cui già state superate le migliori aspettative dell’intera giornata dei negozianti presenti. Dalle 13 alle 15 c’è stato un naturale e leggero calo di persone ed i negozi ne hanno approfittato per rifornirsi ed organizzarsi meglio, visto l’assalto mattutino. Alle 15 circa l’afflusso è tornato a salire come al mattino; la clientela al pomeriggio è stata più variegata, soprattutto di persone provenienti da fuori città, a differenza dell’afflusso del mattino. Fino alla chiusura, che è stata posticipata alle 18,45 il flusso è stato eccezionale. Tutti i negozianti di qualsiasi tipologia merceologica sono stati super soddisfatti e credo se lo ricorderanno a lungo. Molto apprezzato dai clienti il fatto che per la prima volta erano i negozi di Bergamo ad essere presenti sul Sentierone e questo, secondo me, ha permesso di fate fatturati importanti.”

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.