A dalmine

Padre di 3 figli nella notte muore lungo la A4: un arresto per omicidio stradale

C'è un arresto per omicidio stradale dopo l'incidente in cui ha perso la vita un papà di tre figli (con la moglie in attesa del quarto) di 43 anni, di origine egiziana

C’è un arresto per omicidio stradale dopo l’incidente mortale avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì lungo l’autostrada A4, nel tratto compreso tra Dalmine e Capriate, più o meno all’altezza dell’Autogrill, in cui ha perso la vita un papà di tre figli (con la moglie in attesa del quarto) di 43 anni, di origine egiziana.

L’incidente è avvenuto poco dopo l’una: l’autostrada è rimasta bloccata per ore, ed è stata anche chiusa la rampa di accesso a Bergamo verso Milano.

La vittima viaggiava sulla sua Opel Astra quando, per cause ancora da chiarire, l’auto si sarebbe scontrata con la Lancia Lybra guidata da un sessantaduenne di Masate (Milano), che stava rientrando a casa insieme al nipotino di 9 anni, rimasto ferito come lo zio.

Uno schianto che è costato la vista al 43enne egiziano. Dopo i rilievi della polizia stradale di Seriate, che sta ancora ricostruendo l’esatta dinamica, il 62enne milanese è stato sottoposto alla prova dell’alcol, risultando positivo e con un tasso alcolemico abbastanza elevato.

Il pubblico ministero di turno ha disposto così l’arresto, con l’accusa di omicidio stradale e l’aggravante della guida in stato di ebbrezza.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI