BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Game of Thrones 7×01: l’attesa è finita, l’inverno è arrivato foto

Tutto quello che è successo nella prima puntata dell'attesissima settima stagione del Trono di Spade, raccontato dalla nostra Francesca Lai

Si è fatta attendere più del solito, ma alla fine la settima stagione de “Il trono di spade” è arrivata ed ha portato con sé un rigido inverno. “Winter is here” e sovrasterà il fantastico mondo di George R. R. Martin per molto tempo. Agli albori di questo lungo freddo, gli Starks – o meglio, chi rimane di loro – iniziano a riemergere dall’oscurità in cui erano caduti.

Dopo la riconquista di Winterfell, un’altra vittoria giunge per la più potente famiglia del Nord: la donna più giovane degli Starks, Arya (interpretata da una più che mai strepitosa Maisie Williams), riesce a vendicare il crimine delle famose nozze rosse mettendo definitivamente fine alla stirpe dei Frey. La cosa non avrà di certo lasciato basiti i milioni di spettatori che in sei stagioni hanno visto commettere i peggiori crimini; ormai conoscono bene il mondo di Game of Thrones, dominato solo ed esclusivamente dalla legge del più forte, in cui l’unico modo per ottenere giustizia è applicare quello che nei nostri libri di storia è meglio conosciuta come la legge del taglione: occhio per occhio, dente per dente.

Jon Snow, nominato per acclamazione re del Nord, cerca di riunire tutte le più potenti famiglie per pianificare una strategia difensiva contro gli estranei che si avvicinano sempre di più alla barriera. Il tanto amato Jon, ora re, sembra non aver imparato la lezione avuta dalla battaglia dei “bastardi”: pur essendo stato più volte ammonito da Sansa, che aveva sperimentato sulla propria pelle la folle cattiveria di Ramsey, non ascoltò i consigli della sorella e per poco non perse la battaglia. Solo grazie all’intervento tempestivo di Sansa, gli Starks hanno potuto riappropriarsi della loro casa. Dopo l’esito miracoloso di tale impresa, Jon avrebbe dovuto comprendere l’importanza dei consigli di Sansa, che da sciocca ragazzina quale era, dopo una lunga serie di sofferenze e patimenti, è diventata una grande donna. Tra i due, appena ritrovatisi, emergono già evidenti divergenze che sicuramente daranno dei problemi nel corso della serie.

Lo stesso non può dirsi per i Lannister, che dopo anni di potere e ricchezza, si trovano a dover affrontare il periodo più buio nella storia di questa famiglia: nemici da nord, nemici da sud, da est e da ovest, questa la situazione che Cersei e Jeime Lannister devono affrontare. Per la prima volta pare essere calato un muro tra i due gemelli; di certo far saltare in aria una buona parte degli abitanti di Approdo del Re con conseguente salto nel vuoto nel terzo genito della coppia, Tommen, non è stata una mossa acuta per Cersei la quale ha sì tolto di mezzo il Credo militante e tutti i problemi che esso comportava, ma ha anche allontano Jaime. Forse il primo cavaliere del Regno ha intravisto la vera natura di Cercei, quale donna folle, pericolosa ed assetata di potere. Di questo gioiranno i sostenitori della coppia Jaime-Brienne che con entusiasmo attendo un avvicinamento sentimentale dei due.

Nella prima puntata della nuova stagione non poteva mancare Daenerys Targarian, la legittima erede al trono dei Sette Regni. La sua apparizione è a dir poco epica e magistrale, dominata da un inaspettato quanto religioso silenzio: per la prima volta dall’esilio forzato a cui la sua famiglia è stata costretta, tocca con mano e vede con i propri occhi la terra Occidentale, la sua casa, il suo regno. Una scena alquanto commovente, che ci mostra il lato più tenero della giovane eroina, salvo poi smentirsi negli istanti finali della puntata: la madre dei draghi non ha nulla di tenero, è forte e determinata a riprendersi so che è suo per diritto e lo farà con fuoco e fiamme.

Per questo motivo, Cercei Lannister ci rivolgiamo a te: fai attenzione perché la bella ragazza dai capelli oro è venuta a toglierti di mezzo. Questa volta la tua fine potrebbe essere vicina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.