BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Tutti gli attivisti scelgono i candidati”, il M5S si dà regole elettorali

Si è appena conclusa su Liquid Feedback la votazione per decidere quale sarà l’elettorato attivo che potrà votare i candidati 5 Stelle per tutte le elezioni amministrative che si terranno sul territorio bergamasco durante il 2014.

Più informazioni su

Si è appena conclusa su Liquid Feedback la votazione per decidere quale sarà l’elettorato attivo che potrà votare i candidati 5 Stelle per tutte le elezioni amministrative che si terranno sul territorio bergamasco durante il 2014. Tre le ipotesi al voto, ha prevalso quella per cui "Gli attivisti di tutta la Provincia scelgono i candidati in ogni Comune che va al voto", ovvero "Tutti votano per tutti". Seconda classificata l’opzione "Solo gli attivisti del Comune che va al voto scelgono i candidati per quel Comune" e ultima quella per cui "Tutti votano per Bergamo ma non viceversa". Di fatto si è trattato di una seconda votazione, dopo che la prima, conclusasi domenica 14 luglio alle ore 19.00 , non aveva prodotto un risultato accettabile poiché non era stata raggiunta la maggioranza qualificata dei 2/3. Data l’impossibilità di trovare una così ampia convergenza sul tema, la stessa questione è stata rimessa al voto con il criterio della maggioranza semplice (50% + 1).

Liquid Feedback, software di democrazia liquida open source adottato fin da subito dal M5S di Bergamo e provincia, è pensato per raccogliere e promuovere la formazione di opinioni condivise all’interno di una comunità seguendo principi di grandissima trasparenza interna, per cui tutti i membri della comunità possono conoscere le attività degli altri membri. Sono infatti palesi i voti, le deleghe e le iniziative promosse o sostenute da ciascun membro. Su premesse di trasparenza e condivisione, valori cardine del M5S, si è dunque concluso il primo passo di una lunga road map che porterà il Movimento di Bergamo a partecipare alle elezioni amministrative 2014. Road map precedentemente proposta dal Gruppo Indirizzo (il cui ruolo nel Movimento è principalmente di mediazione e sintesi di una posizione politica condivisa, nonché di accoglienza dei nuovi iscritti e coordinamento dei vari gruppi tematici) ed anch’essa votata su Liquid qualche mese fa. E’ infatti proprio il Gruppo Indirizzo a coordinare il lavoro dei gruppi tematici anche per l’impostazione delle comunali 2014: come costruire il programma coinvolgendo la cittadinanza, come scegliere i candidati interni, come coordinare la logistica della futura campagna elettorale. Definito l’elettorato attivo, il prossimo appuntamento per il Movimento di Bergamo è fissato per il 24 luglio, quando ad essere discusso e successivamente votato sarà il regolamento elettorale "interno". Seguiranno la raccolta delle candidature, le "grillatone", la selezione del candidato Sindaco e la stesura del programma elettorale con il contributo di tutta la cittadinanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Ma Zorro che sicurezze ti dà questo Pd, con questa gente? Non ti capisco. Che cacciavite ti danno per trovare la quint’essenza?

    1. Scritto da Zorro

      Il cacciavite si chiama buonsenso

  2. Scritto da luigi

    Il movimento 5 stelle non è nè di destra nè di sinistra…ficcatevelo in testa!!!!!!!!!!!!

    1. Scritto da De Grillinis

      Se non è nè di destra nè di sinistra non è NULLA. Destra e sinistra esistono ed esisteranno sempre , è un modo di interpretare la vita e le relazioni tra gli esseri umani. Appena doveste governare ve ne accorgereste : con un’immediata autodistruzione per conflitti interni . Garantito .

    2. Scritto da nino cortesi

      Solo l’estrema sinistra può cambiare l’Italia dai corrotti ai cittadini onesti, ma non quella mezza sega sistematicamente in prevendita che opera da 40 anni.

  3. Scritto da Manuel Steffenoni

    Mi sa che Zorro è del CSX…magari uno di quelli che sta ancora giustificando le mirabolanti strategie del PD. Per quanto riguarda Nino, credo che i problemi comunali siano anche la cattiva gestione territoriale e visioni a brevissimo termine delle amministrazioni (non tutte) che hanno gestito i territori. P.S. il M5S nasce come “lista civica” per combattere proprio i primi sprechi e gli abusi territoriali.

    1. Scritto da Zorro

      Le strategie del PD non sono per niente mirabolanti , fanno quello che possono per tenere in piedi quest’Italia, schiacciati tra quel disastro spaventoso che è il Pdl e quell’altro disastro che non fa nulla che è il M5s. Questa è la situazione , caro il mio Manuel . E ringrazia che c’è gente responsabile .

  4. Scritto da Zorro

    Ottima !

  5. Scritto da nino cortesi

    La quarta opzione quella non votata è la migliore ed è quella che il M5* non partecipa alle amministrative ma appoggia liste civiche di sinistra solo con candidati Sindaci purosangue.

    1. Scritto da Manuel Steffenoni

      Perchè i candidati sindaci del M5S sono dei ronzini? Non potrebbero, le liste civiche, appoggiare il M5S? Voglio proprio vederli tutti questi Varenne e Ribot di sinistra…ma anche di destra.

      1. Scritto da Zorro

        Nino vede lungo , è così avanti che se si gira indietro vede il futuro, Nino sa benissimo che non avete nè forza nè strutture territoriali, nè numeri e arriverebbe un batostone clamoroso. L’unico difetto di Nino è che vota M5S, ma sono fiducioso , malattia guaribile.

        1. Scritto da nino cortesi

          Che veda più lungo di te è sicuro. Basta vedere il voto che ho dato a M5* primo partito italiano senza aiuto di tv e stampa ( non di fessa coalizione, anche pdl e Pd è una fessa coalizione). E vedo benissimo meglio di te ausicando anche il raggiungimento del 51% da parte di M5*. Cittadini non trombati.

          1. Scritto da Zorro

            E infatti il voto a voi ha messo la nazione nel pantano : del tutto inutile ed ha costretto il Pd a questa porcata senza alternative . Ps , non insistere col primo partito, non è vero.

        2. Scritto da nino cortesi

          Il Pd invece ha forza, strutture territoriali, numeri per essere il cameriere di B. Quello che volevi tu Zorro con il tuo voto????? E zò del fìc. E che uomini alla guida! Solo M5* al 51% cambia la immensa porcheria della politica italiana. Prima cercate di capire quanto è sporca la finta democrazia dei vostri leaders. Vedi finanziamento ai partiti e prima ancora politici che tu non potrai mai spedire a casa.

          1. Scritto da Zorro

            Auguri ! Io invece ho famiglia e figli e vorrei pensare al loro futuro.

      2. Scritto da nino cortesi

        M5* nasce solo perché i partiti hanno truffato la democrazia. Solo in ambito comunale esiste tuttora la democrazia, quindi M5* si svuota della sua forza di passare dai corrotti ai cittadini onesti.