BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Solo la grinta di Lucchini, per gli altri una serataccia

Il centrale difensivo salva in diverse occasioni l'Atalanta da un passivo più pesante. Per il resto è una squadra deludente, in particolare Gabbiadini che non combina praticamente nulla.

Più informazioni su

CONSIGLI 5: Sulla magia di Gomez ha qualche colpa per la posizione in cui si trova, sul secondo di Seymour esce in modo poco deciso. Si salva da una grave insufficienza con un paio di buoni interventi a metà della ripresa.

BELLINI 5,5: Non riesce a ripetere la magistrale prova di Napoli. Fa quello che può lì dietro, anche se quando Gomez passa dalle sue parti incontra qualche difficoltà nel contenerlo.

STENDARDO 6: Uno degli ultimi ad arrendersi, uno dei pochi a salvarsi. Grazie a qualche intervento dei suoi sugli attaccanti di Montella, che contribuiscono a limitare il passivo.

LUCCHINI 6,5: Si guadagna la palma del migliore in campo, almeno tra i nerazzurri. In particolare con una deviazione su Bergessio solo davanti alla porta a metà primo tempo e con un paio di anticipi nella ripresa.

PELUSO 6: Riesce ad arrivare con buona costanza sul fondo, quando si porta in avanti. Anche se il più delle volte i suoi traversoni non arrivano a destinazione.

SCHELOTTO 4,5: Non male sotto il profilo atletico, nella corsa non lo batte nessuno. Ma nel calcio contano anche i piedi, e purtroppo non riesce mai a dosare i passaggi per i compagni d’attacco. (TIRIBOCCHI 6: Ci mette almeno tanta grinta)

CAZZOLA 4,5: Sul primo gol del Catania non è esente da colpe neanche lui, visto che resta a guardare Gomez mentre prende la mira e calcia indisturbato verso la porta nerazzurra.

CARMONA 4,5: Sembra il fratello cattivo di quel mastino insuperabile, e pure goleador, ammirato solo dieci giorni fa al San Paolo. Prova nervosa e zeppa di errori in fasi di disimpegno.

BONAVENTURA 5: Stoppa bene la palla, si accentra con disinvoltura, ma poi non riesce mai a combinare nulla di pericoloso. E nemmeno ad innescare i compagni davanti a lui. (PINTO S.V.)

MORALEZ 5,5: E’ quello che tocca più palloni tra gli atalantini. Anche se nella maggior parte delle occasioni si perde tra le maglie dei giganti catanesi. Oppure non trova la porta quando arriva alla conclusione.

GABBIADINI 4,5: E’ il più deludente dei nerazzurri scesi in campo al Massimino, considerando le aspettative della vigilia. Per lui solo un calcio di punizione a metà primo tempo, che per altro finisce alle stelle. (CARROZZA S.V.)

 

COLANTUONO 5: Squadra molle e senza determinazione, oltre ad alcune sostituzioni che non convincono pienamente. Anche per il tecnico nerazzurro la serata catanese è di quelle da scordare al più presto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.