BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Indonesia, oltre 100 morti per terremoto e tsunami

Almeno 25 persone sono rimaste uccise per l'eruzione del vulcano Merapi, in Indonesia. Intanto continua a salire il bilancio delle vittime dello tsunami causato il 25 ottobre da un terremoto di magnitudo 7,7

Più informazioni su

Ansa – Almeno 25 persone sono rimaste uccise per l’eruzione del vulcano Merapi, in Indonesia. Intanto continua a salire il bilancio delle vittime dello tsunami causato il 25 ottobre da un terremoto di magnitudo 7,7 sulle isole indonesiane dell’Oceano indiano: 154 morti, mentre i dispersi sono circa 400.
Un terremoto seguito da uno tsunami che ha causato oltre 150 morti e 400 dispersi, e poi un’eruzione vulcanica che ha già costretto migliaia di persone all’evacuazione, minacciando di intensificarsi nei prossimi giorni. Nel giro di 24 ore, l’Indonesia si ritrova a contare le vittime di un doppio disastro naturale e a ricordare la sua posizione geografica particolarmente esposta ai sommovimenti del sottosuolo. Le devastazioni causate dal terremoto verificatosi alle 21.42 di ieri sera (lunedi’, ndr) (le 16.42 in Italia) al largo dell’isola di Sumatra – una scossa di magnitudo 7,7 – sono diventate evidenti solo oggi (ieri, ndr), mano a mano che venivano raggiunte le zone costiere più colpite dal successivo maremoto. L’onda alta almeno tre metri – alcuni testimoni parlano di sei – si è abbattuta con violenza nelle prime ore del mattino sulla parte meridionale delle isole Mentawai, una catena che si estende a 150 chilometri dalla costa di Sumatra, nell’ovest dell’arcipelago indonesiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.