BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ordinanze contro l’elemosina Il Tar boccia quella di Crema

Provvedimento simile a quello di Bergamo. Invernizzi: noi non lo ritiriamo. Il Tribunale: "Si basa sul pacchetto sicurezza di Maroni, c'?? una questione di costituzionalit??".

Più informazioni su

L’ordinanza contro l’accattonaggio firmata dal sindaco di Crema è stata sospesa dal Tar di Brescia su ricorso dell’associazione cremasca intitolata a “Papa Giovanni XXIII”, ente di diritto pontificio.
Una sentenza che potrebbe provocare qualche problema in tutti quei Comuni, tra i quali Bergamo, che hanno emesso ordinanze simili, tutte basate sul pacchetto sicurezza del ministro Maroni convertito in legge a fine luglio 2008.
Ma il Comune di Bergamo non sembra voler fare passi indietro, nonostante la bocciatura dell’ordinanza cremasca: "Noi di sicuro la nostra ordinanza non la ritiriamo, non abbiamo fatto nulla di male e aspettiamo di vedere come si evolve la situazione rispetto al pacchetto sicurezza" dichiara l’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi.
Il punto sta proprio qui, nel pacchetto sicurezza
: nel sospendere l’ordinanza contro gli accattoni, in tutto e per tutto simile a quella del sindaco Franco Tentorio, il Tar spiega che sulla legge voluta dal ministro Maroni (numero 125 del 24 luglio 2008) “pende questione di legittimità costituzionale”, considerando che il cosiddetto pacchetto sicurezza attribuisce “al sindaco un vasto potere di ordinanza, esercitabile senza limiti di tempo e a prescindere da situazioni di urgenza, e come tale è potenzialmente eversivo della gerarchia delle fonti prevista dalla Carta costituzionale, che consente in linea di principio solo alla legge e agli atti equiparati di incidere sulla sfera giuridica di libertà del cittadino”.
In linea con certe considerazioni il tribunale aggiunge che la sospensione dell’ordinanza del sindaco di Crema non crea nessun “vuoto di tutela, data la presenza di norme nazionali che sanzionano comunque sia il commercio abusivo, sia la mendicità invasiva connessa a comportamenti illeciti o all’impiego di minori”. Insomma, cari sindaci, il tribunale consiglia di non utilizzare i poteri del pacchetto sicurezza, tantomeno contro gli accattoni, finchè non vi sarà un pronunciamento della Corte costituzionale in materia.
A Crema l’ordinanza contro la questua e l’accattonaggio “molesto” aveva creato non poche polemiche. Ancora oggi sul sito della Diocesi si possono leggere considerazioni non proprio positive su quel provvedimento.

Apri e scarica la sentenza del Tar

Apri e scarica l’ordinanza del Comune di Bergamo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Franco

    Suggerisco anche di sollevare la questione di legittimità costituzionale dei poteri dei Sindaci anche per la violazione dell’articoli 97 e 117 sesto comma della Costituzione, i quali garantiscono l’imparzialità dei pubblici uffici e la postestà regolamentare di Stato solo a questi e non in delega agli organi comunali. In tal modo le Ordinanze Sindacali verranno defenestrate completamente.

  2. Scritto da karajan

    Avete ragione, non bisognerebbe farle l’elemosina, ma purtroppo non ci riesco: vengo preso dall’angoscia sopratutto quando penso alla schifezza dei nostri politici che corrompono tutti e tutto e se non riescono a corrompere fanno le leggi tipo il lodo alfano. Quindi, anche a rischio multa, continuerò a fare l’elemosina, pensando che questi poveri se tornano senza soldi vengono poi picchiati e nessuno interviene. E’ su questo che i blà blà blà dovrebbero accendere il cervello.

  3. Scritto da verita'

    @lunardi-ma cosa c’entra questo discorso,siamo tutti daccordo che i corrotti e gli evasori devono pagare,ma qui se non l’avesse capito si parla di elemosina.Evidentemente e’ collega di cuin-marilena-ecc.
    Ovvero soliti buonisti,demagogici,di estrema sinistra,non mi meraviglierei che voi siete anche a favore della festa con mariuana ai centri sociali.A proposito,perche’ chi chiede l’elemosina non li aiuta portandoseli a casa sua?Ma lei sa’ cosa ci sta dietro la maggior parte dei casi?

  4. Scritto da A.Z. Bg

    Come sempre la magistratura è contraria a tutto ciò che fanno gli amministratori non di sx e dei loro nuovi amici.In grande lo si vede dalle notizie nazionali,in piccolo dai tar.Ilo ricorso della Bresso in Piemonte fortunatamente bloccato dal consiglio di stato,il blocco delle ordinanze comunali basate su legge dello stato,cui fanno ricorso regolarmente.Naturalmente se ordinanze simili le fanno amministrazioni di sx i magistrati tacciono.

  5. Scritto da P. LUNARDI (1)

    @25 A.Z. Bg
    Purtroppo vi hanno messo in testa che i magistrati colpiscono solo i politici di destra.
    Per le ordinanze vorrei ricordare quella del sindaco di sinistra di Firenze contro i lavavetri: bocciata dal TAR Toscano!
    Per i politici vorrei ricordare la giunta di sinistra della Calabria, assessori della giunta Vendola, Bassolino e De Luca in Campania…
    Il PM Laviani che indaga sulla casa a Montecarlo è lo stesso che indaga su Berlusconi per l’evasione di 16 milioni sui diritti Mediaset

  6. Scritto da P. LUNARDI (2)

    Quindi, quando il PM Laviani indaga sulla casa di Montecarlo contro FINI va bene, invece quando indaga su Berlusconi e Piersilvio, per un’evasione di 16 milioni che lei sig. A.Z. Bg paga al loro posto, allora diventa una toga rossa.
    Così come il Consiglio di Stato che boccia il ricorso della Bresso va bene, ma è lo stesso che aveva bocciato il Decreto Interpretativo, firmato anche da Napolitano, di riammissione delle liste presentate in ritardo alle elezioni amministrative.
    Credete alle favole

  7. Scritto da kaci

    @Marilena, E’ una pegagogia silente ma efficace nel rendere la disgrazia individuale mentre non e’ individual il pagare un contributo: perché si é parte di una collettività! Vuole l’esempio: paghi i contributi sociali e quando esci della produzione appunto finisci a chiedere elemosine e non diritti! L’élemosina non e’ neanche cristiana perché gesu disse:la mano sinistra non deve sapere cosa ha dato quella destra. Quindi un atto straordinario che non deve inibire il diritto!

  8. Scritto da olbergamasc

    @marilena, Ha ragione kaci! Se si e’ nel bisogno si và in comune!

  9. Scritto da italiana di BG

    Chissà cosa farà il sindaco di Torre Boldone?Costui non solo ha firmato la stessa ordinanza del sindaco di BG, ma si prende la briga di scacciare….personalmente i mendicanti che in prossimità della chiesa e del cimitero chiedono l’elemosina…
    Sappiamo tutti che questa ordinanza è inutile, perchè esistono già normative a livello nazionale..
    Ma la ” carità cristiana” dei nostri amministratori vuole essere proprio esemplare, fra gli applausi di chi è appena uscito dalla S. Messa domenicale..

  10. Scritto da euskal

    per riassumere: il Tar dice basta ai sindaci sceriffi. e agli assessori.

  11. Scritto da Alberto Rizzi

    i tribunali sono rimasti l’ultima spiaggia dei sinistra. Ma io pago.

  12. Scritto da Tribuno

    Vergogna Tar

  13. Scritto da lavinia

    le nostre forze dell’ordine dovrebbero intervenire su coloro che ogni giorno, con macchinoni di grossa cilindrata, accompagnano questi “poveri cristi” agli incroci semaforici per sfruttarli sino a sera, calpestando la loro dignità con insulti, minacce e percosse nel caso in cui non guadagnino abbastanza

  14. Scritto da parabellum

    giudici sempre di traverso rispetto alla politica Ma che senso ha scusate??!? non si va mai avanti

  15. Scritto da P. LUNARDI

    Egr. Sig. Alberto Rizzi @2
    Vista la sua certezza nel ritenere i TAR di sinistra, mi saprebbe dire chi tra questi giudici del TAR di BS: GIUSEPPE PETRUZZELLI, SERGIO CONTI, MARIO MOSCONI, MAURO PEDRON, CARMINE RUSSO, GIORGIO CALDERONI, STEFANO TENCA, FRANCESCO GAMBATO SPISANI, MARA BERTAGNOLLI, è di sinistra? Tutti?
    Nel frattempo la Camera ha respinto l’autorizzazione a procedere nei confronti di Lunardi indagato per corruzione. A loro non servono ordinanze, rubano e si coprono a vicenda.

  16. Scritto da vg

    Sinistri: i soliti ritornelli,demagogia, demagogia, demagogia.

  17. Scritto da NORDICO NON leghista.

    @7)risposta alla sua che siano didestra o sinistra è uno schifo vedere persone ad elemosinare!
    oltre allo schifo che si vede anche lo schifo che producono,se fossimo un paese rispettoso non avremmo bisogno del TAR perchè
    basterebbe non permettere certe situazioni alquanto sgradevoli e i giudici si sveglino e facciano il propio lavoro con più solerzia e parità
    ma su problematiche serie non queste puttanate.
    POVERA ITALIA forse è vero sarebbe meglio dividerla anzi tagliarla a 3/4 w il nord

  18. Scritto da kaci

    Sono categoricamente contro l’élemosina. Questa e’ funzionale alla negazione dei diritti . Purtroppo anche la sinistra quando và al potere aderisce a questa “padagogia” della negazione dei diritti e della responsabilizzazione della persona. Spezzando il rapporto che dovrebbe essere diretto tra cittadino e stato contribuisce all’erosione della cultura civica.

  19. Scritto da cuìn

    8, destri: le solite fregnacce.
    9, che schifo i poveri? già, mai visto un povero vestito da prada.

  20. Scritto da verita'

    @11cuin-mancava proprio l’intervento del rappresentante di rifondazione,centri sociali ecc.Quel che e’ tuo e’ mio,quel che e’ mio e’ mio.Ma portateli a casa tua.

  21. Scritto da polaroid

    il tar lo dice chiaro: per combattere il problema le norme ci sono già, che i sindaci non facciano i fenomeni (inventandosi ordinanze, ecc)per farsi pubblicità, ma si applichi la legge esistente: se poi non ci sono i mezzi (che il governo non da’), non prendetevela con i giudici comunisti…

  22. Scritto da il giudice

    Assolutamente contrario alla legge detta antielemosina.
    Allora bisognerebbe sanzionare anche i proprietari di urne adibite a raccolta oboli sparse ovunque, cimiteri comunali compresi.
    Troppo comodo prendersela sempre con i più deboli ma girare e chinare la testa verso i più potenti.
    Se una legge deve essere fatta deve comprendere tutti i beneficiari di elemosine, ma sicuramente ledendo gli interessi di enti intoccabili e per di più santi, tale legiferazione non vedrà mai la luce, meglio.

  23. Scritto da marilena

    per 14. d’accordissimo con lei. per 10: l’elemosina è funzionale alla negazione dei diritti? Appunto perchè essere poveri non è un diritto ma un’ingiustizia non si può negare il diritto a questa gente di chiedere aiuto. Ha ragione cuin, forse se vestissero prada non farebbero così schifo ai benpensanti!

  24. Scritto da dubbio "schifoso"

    immagino che buona parte di questi che si schifano dei poveri poi sono i bravi cattolici, forse della domenica. FORSE C’E’ QUALCHE FALLA NEL VANGELO…

  25. Scritto da bergamasco

    3 caso:febbraio,mercato di treviglio,una bambina a piedi nudi chiede la carità,un ambulante impietosito gli ragala un paio di scarpine,mentre un altra gli regala un paio di calzini e glieli fanno indossare.settimana dopo ritorna la bambina a piedi nudi per mendicare,e alla domanda del dove erano le scarpe,la risposta è stata:perchè loro non vogliono ..

  26. Scritto da bergamasco

    2 caso.stazione di milano,mia moglie mentre va al lavoro vede una con gambe che sembrano conciate male e che zoppica , che chiede la carità,e impietosità gli molla 2 euro.alla sera mentre riprende treno per tornare a bergamo,rivede la stessa mendicante che cammia tranquillamente e alle gambe non ha nulla,e incrociandosi gli sguardi,quella si dilegua…

  27. Scritto da bergamasco

    assolutamente contrario ad elemosina,perchè molte volte sono solo dei bluf ,provate ad aspettare chi viene a riprenderli alla sera …
    cito 3 casi
    1:agosto,caldo pieno,circonvallazione di bergamo,un bambino rom che chiede la carità si dirige verso sua mamma che se ne sta tranquillamente seduta,per bere da una bottiglia,sua mamma si alza,gli da un calcio e lo rimanda a elemosinare…visto con i miei occhi