BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il bilancio partecipativo verrà potenziato Deciderà il futuro della Reggiani

La cancellazione delle circoscrizioni comporta non solo abolizione di poltrone dei presidenti, consigli dei parlamentini e via dicendo, ma anche un serio potenziamento del bilancio partecipativo. La scelta di Bruni è chiara e sarà presto resa nota in modo ufficiale: l'ufficio partecipazione uscirà dal regime di sperimentazione per diventare il vero organismo di democrazia diretta.

Più informazioni su

La cancellazione delle circoscrizioni comporta non solo eliminazione di poltrone e poltroncine, ma presuppone anche un potenziamento del bilancio partecipativo. La scelta di Bruni è chiara e sarà presto resa nota in modo ufficiale: l’ufficio partecipazione uscirà dal regime di sperimentazione per diventare il vero organismo di democrazia diretta.
Significa che i cittadini di un quartiere potranno decidere, attraverso le procedure del bilancio partecipativo, come utilizzare risorse destinate dall’amministrazione. In sostanza il Consiglio comunale deciderà quale somma destinare ad un quartiere e i residenti potranno poi stabilire come spenderla. 
Oppure, e anche questa è un’ipotesi già valiata dal sindaco, la popolazione potrà fare importanti scelte strategiche, come quelle riguardanti l’urbanistica, che fino ad oggi erano prevalentemente ad appannaggio degli eletti. Proprio a questo proposito si parla addirittura di un’imminente sperimentazione di un processo partecipativo per decidere il futuro di un grande area di interesse stretegico. L’indiziata numero uno è la Reggiani. 
Mappatura dell’area, scelta dei cittadini, presentazione delle proposte, seconda assemblea di approfondimento da parte della popolazione, verifica di fattibilità da parte degli uffici tecnici, terza assemblea per la scelta delle priorità, l’amministrazione decide se prendere in considerazione la proposta. I passaggi sono abbastanza complessi, ma garantiscono piena trasparenza. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.