BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Remer Treviglio, l’addio a Alberto Baldini, storico fondatore della società

La notizia è arrivata come un colpo a ciel sereno, lasciando senza parole tutto l'ambiente trevigliese, in particolar modo la squadra e la società sportiva, da lui fondate nel lontano 1971.

La Blu Basket si stringe attorno alla famiglia Baldini dopo la perdita del caro amico Alberto, per tutti Baldo, storico fondatore della società sportiva. Una figura chiave per l’ambiente cestistico trevigliese, che negli anni ha mostrato costantemente una passione per la città di Treviglio e per una società che ha costruito e visto crescere.

Un breve ricordo arriva da Gabriele Colombo: “Non vedremo più spuntare i suoi baffetti da dietro il bordo del rosso striscione “Legend”, non ascolteremo più i suoi ironici ed inimitabili commenti sulla partita, farciti di soprannomi, metafore e visioni uniche dello sport che forse ha amato più di tutti. Baldo se n’è andato sottovoce senza clamore, ma le moltissime voci che si sentono ora dopo la sua dipartita testimoniano l’affetto che circondava questo istrionico personaggio che per la Blu Basket è annoverato tra i suoi soci fondatori, quando sottoscrisse la prima domanda di affiliazione Fip nel 1971 (1010). Ironia della sorte ci è giunta la notizia quando eravamo nella sua Napoli, quella seconda casa, dopo Treviglio, che aveva adottato non fosse altro che per il colore azzurro della sua amata squadra di calcio. Ti sia lieve la terra caro Baldo come amavi scrivere tu quando un tuo amico se ne andava, la Blu Basket piange, ma nello stesso tempo sorride ed è orgogliosa di aver condiviso con te una parte importante della vita.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.