BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Studenti in piazza contro Expo e Buona Scuola Uova su Cariparma fotogallery

Erano circa quaranta gli studenti che venerdì mattina hanno sfilato per le vie del centro cittadino, paralizzando il traffico, per protestare contro Expo e riforma della Buona Scuola: cori contro l'esposizione universale e la Lega Nord, frecciatine al Pd e lancio di vernice verde e uova contro la filiale Cariparma di via Angelo Maj.

Più informazioni su

Con l’Expo e la riforma della Buona Scuola proposta dal governo Renzi nel mirino, una quarantina di studenti hanno manifestato per le vie del centro cittadino nella mattinata di venerdì 24 aprile: il corteo, guidato dallo striscione "La buona scuola ci rovina, Expo è solo una vetrina", ha paralizzato il traffico, con lunghe code su viale Papa Giovanni, via Bonomelli e tra via Angelo Maj e via Ghislandi (Guarda le foto cliccando QUI).

Tra cori contro l’esposizione universale che aprirà i battenti tra una settimana, Lega Nord e Partito Democratico anche un lancio di uova e bicchieri di plastica pieni di vernice verde contro le vetrine e l’insegna della filiale della Banca Cariparma di via Angelo Maj. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bandido

    “Erano circa quaranta gli studenti…” ahaha patetici

  2. Scritto da Adriana

    Ben fatto!

    1. Scritto da Michele Pezza

      Ben fatti, visti i personaggi.
      solite menate, illegali ma tollerate perchè funzionali a certo pensiero. bel gruppo di futuri disoccupati…

      1. Scritto da Adriana

        La scuola non s’è mai seriamente occupata di loro, ma ha soltanto pensato, in molti casi, ad essere uno stipendificio per una casta di statali! Ben fatto!!!

      2. Scritto da cives

        …comunque non siete disoccupati nel cervello come mi pare lo siano molti commentatori, e questa è la risorsa migliore che vi garantirà il vero lavoro, cioè l’impiego dei propri talenti per la comunità, più o meno riconosciuto e ricompensato…