BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Riduzione dei consumi elettrici e termici: Innowatio rifà la scuola di Lumezzane e ottiene la CasaClima School R

Il progetto di riqualificazione energetica realizzato da Innowatio ha portato a una riduzione del 50% dei consumi termici e del 40% dei consumi elettrici dell’edificio, consentendo alla Pubblica Amministrazione un risparmio annuo di circa 13.000 euro rispetto ai consumi pre-intervento.

La scuola secondaria “Serafino Gnutti” di Lumezzane, in provincia di Brescia, è la prima in Italia ad aver ottenuto la certificazione CasaClima School R, un protocollo che promuove la qualità nel risanamento energetico degli edifici scolastici esistenti.

Tale certificazione, volontaria, è stata rilasciata da CasaClima – ente strumentale della Provincia Autonoma di Bolzano che, tra le diverse attività, si occupa della certificazione energetica degli edifici ma non solo – e testimonia la validità del progetto di riqualificazione energetica della scuola “Serafino Gnutti” di Lumezzane realizzato da Innowatio, società protagonista nel mercato libero dell’energia con servizi d’avanguardia per la gestione del portafoglio energetico e l’ottimizzazione dei consumi.

Più in particolare, i principali interventi di efficientamento progettati e realizzati da Innowatio sulla scuola hanno riguardato la realizzazione del cappotto termoisolante dell’edificio, la realizzazione di un nuovo impianto di generazione, la sostituzione degli infissi esistenti e l’installazione di pannelli fotovoltaici, oltre alla sostituzione di tutti gli apparecchi di illuminazione.

Tali interventi hanno portato a una riduzione del 50% dei consumi termici e del 40% dei consumi elettrici dell’edificio, consentendo alla Pubblica Amministrazione di Lumezzane un risparmio complessivo annuo di circa 13.000 euro rispetto ai consumi pre-intervento.

Particolare attenzione meritano anche la riduzione del 50% dei livelli di anidride carbonica all’interno delle aule grazie all’installazione di misuratori che, al raggiungimento di determinati livelli, segnalano la necessità di effettuare il ricambio dell’aria.

Inoltre, tra gli aspetti più innovativi del progetto rientra il sistema di monitoraggio e telecontrollo gestito da remoto, che consente di monitorare in ogni momento la temperatura degli ambienti assicurando il migliore confort all’interno degli ambienti gestendo al contempo i livelli di consumo in funzione della reale necessità dei fruitori.

“L’intervento di efficientamento e controllo realizzato dalla precedente amministrazione sulla Scuola Serafino Gnutti e sul Municipio, ha trovato continuità nella nostra Amministrazione. Riuscire a coniugare rispetto per l’ambiente, risparmio e confort in ambienti che hanno un utilizzo intenso è il principio al quale ispiriamo ogni nostro investimento per garantire sostenibilità ambientale e gestionale a tutte le strutture pubbliche” afferma il Sindaco di Lumezzane Matteo Zani.

“Siamo orgogliosi che il nostro progetto di riqualificazione energetica per la Scuola Serafino Gnutti di Lumezzane abbia ottenuto questo importante riconoscimento” dichiara Mario Daviddi, Responsabile del Settore Pubblica Amministrazione di Innowatio.

“In uno scenario che – ha proseguito Daviddi porterà nei prossimi anni la Pubblica Amministrazione ad una crescente attenzione verso il contenimento dei consumi energetici dei propri edifici, compresi quelli scolastici, Innowatio si propone come un punto di riferimento in grado di realizzare e finanziare progetti di efficientamento in cui i comuni non pagano nulla, ottenendo notevoli risparmi sui costi energetici e di consumo e migliorando il comfort abitativo degli ambienti, e ripagano il servizio attraverso il risparmio in bolletta che viene condiviso”.

La consegna della certificazione si è svolta nella giornata di venerdì 3 febbraio al Teatro Odeon di Lumezzane nell’ambito di un incontro dedicato al tema “ambiente ed efficienza energetica” a cui parteciperanno, oltre a Matteo Zani, Sindaco di Lumezzane, l’architetto Mariadonata Bancher, reparto Research&Development Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima, l’ingegner Daniele De Santis, Project Management Yousave Spa – Innowatio Group, l’ingegner Beatrice Gustinetti, Responsabile sviluppo progetti Pubblica Amministrazione Yousave Spa – Innowatio Group, l’architetto G.Piero Pedretti del Comune di Lumezzane e l’ingegner Oscar Stuffer CEO di Solarraum.

INNOWATIO
Fondata nel 2008, Innowatio è fra i protagonisti del mercato libero dell’energia, con servizi d’avanguardia per la gestione del portafoglio energetico e l’ottimizzazione dei consumi.
Il Gruppo, uno dei primi operatori europei di gestori di domanda energetica, assiste i propri clienti con l’obiettivo di ridurre la spesa energetica intervenendo in maniera congiunta sia sul prezzo che sulle quantità di energia consumata.
Caratteristica distintiva di Innowatio è quella di rivolgersi ai grandi consumatori di energia in ambito industriale, terziario e pubblica amministrazione operando per conto della clientela con un approccio esclusivo, indipendente, coerente e senza conflitto di interesse, condividendone i risparmi conseguiti in una logica di reale partnership.
Innowatio vanta un team di circa 250 specialisti impiegati nelle sue varie sedi in Italia, Germania e Argentina e annovera tra i suoi clienti le più grandi aziende nazionali ed internazionali.
www.innowatio.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.