Quantcast
Video di Ranica, Fondazione Comunità Bergamasca: "Il bando per la Capitale della cultura" - BergamoNews

Ranica, Fondazione Comunità Bergamasca: “Il bando per la Capitale della cultura”

“Con la costruzione di questo bando concentriamo gli sforzi su un obiettivo comune: il sostegno al tessuto culturale bergamasco e bresciano. Lo facciamo con un approccio che anticipa lo spirito della Capitale italiana della Cultura 2023: si fonda sulla condivisione di valori e sull’impegno, intensificato negli ultimi mesi, a lavorare insieme e a sviluppare uno strumento che gode – proprio grazie a questa sinergia – di un’importante dotazione finanziaria, in grado di generare valore in modo capillare sui nostri territori. Bergamo e Brescia Capitale della Cultura 2023 rappresenta una grande occasione per mostrare come la cultura sia un valore centrale per lo sviluppo delle nostre comunità. Le province di Bergamo e Brescia ospitano tesori spesso nascosti sia dal punto di vista storico-artistico e paesaggistico sia da quello del patrimonio immateriale costituito da centinaia di realtà impegnate quotidianamente nella promozione e nella valorizzazione della cultura locale e dei luoghi. Vogliamo finanziare le attività straordinarie ideate da associazioni, enti, organizzazioni non profit che per un anno intero metteranno in mostra la vita e la cultura locali. Abbiamo deciso di supportare in particolare le aree più periferiche affinché il 2023 diventi un’opportunità per tutti, nessuno escluso. In linea con i valori che guidano l’impegno della nostra Fondazione, e visto il duro colpo inferto dalla pandemia, crediamo che questo approccio possa contribuire in modo significativo alla ricostruzione dei legami di comunità e al rafforzamento del tessuto sociale del territorio”. Ha osservato Osvaldo Ranica, presidente Fondazione della Comunità Bergamasca.

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI