Tragedia di Azzano, dolore ai funerali di Luca e Matteo

1 di 21

Le parole di don Eliseo Pasinelli risuonano nella chiesa, gremita. Fuori, in piazza Sant’Anna, decine e decine di persone ascoltano la messa dagli altoparlanti in silenzio: chi stretto attorno al sagrato, chi accanto alla fontana circondata dai lumini rossi. Lunedì pomeriggio, 12 agosto, moltissime persone hanno affollato la chiesa parrocchiale di Sant’Anna, in Borgo Palazzo, per dare l’ultimo saluto a Luca Carissimi e Matteo Ferrari, i ragazzi di 21 e 18 anni morti dopo l’impatto con la Mini Cooper guidata da Matteo Scapin, 33enne di Curno agli arresti domiciliari, accusato di omicidio stradale aggravato da guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso.

leggi anche
Generico agosto 2019
La tragedia di azzano
Funerali di Luca e Matteo, il dolore degli amici: “Non smetterete di illuminare i nostri cuori”
papà luca marco carissimi
L'intervista
Un anno fa la tragedia di Azzano, il papà di Luca: “Lo penso e mi manca il respiro”
morti incidente azzano
Le reazioni
Sentenza di Azzano, la rabbia dei genitori di Luca e Matteo: “La giustizia dei bugiardi”

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI