Nasce JOiiNT Lab

1 di 1

Si chiama JOiiNT Lab, il laboratorio congiunto tra l’Istituto Italiano di Tecnologia e Intellimech, consorzio di ricerca per la meccatronica. Tra i partecipanti anche 9 aziende consorziate: ABB, Brembo, Cosberg, Elettrocablaggi, Fassi, Giovenzana International, SDF, SIAD, Valtellina.
Il laboratorio da settembre svilupperà progetti su temi di robotica e intelligenza artificiale in ambito industriale.
L’investimento da 5,2 milioni di euro prevede l’impiego di 15 nuovi ricercatori nel laboratorio congiunto, con il supporto di altro personale specializzato, per un totale di circa 25 operatori e faciliterà l’applicazione in scenari reali di tecnologie avanzate sviluppate da IIT tra le quali lo smart working in remoto in campo industriale e la robotica collaborativa.

Più informazioni
leggi anche
JOiiNT Lab
L'accordo
Intelligenza artificiale e robotica: il rilancio industriale dell’Italia inizia da Bergamo

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI