I “Gilet arancioni” davanti a Palazzo Frizzoni

Qualche decina di persone – i gilet arancioni – si è radunata davanti a Palazzo Frizzoni senza alcuna distanza di sicurezza e, in molti casi, senza mascherine o con le mascherine abbassate. Una situazione simile si è verificata anche in piazza Duomo a Milano, dove la Questura del capoluogo lombardo sta già lavorando: sia gli organizzatori sia i manifestanti verranno identificati tramite le immagini e saranno denunciati per la violazione del decreto in materia di restrizioni anticovid.

I ‘gilet arancioni’, il movimento di protesta guidato dall’ex generale dei carabinieri Antonio Pappalardo chiede, tra le altre cose, la fine del governo Conte, l’avvio di un nuovo governo nazionale e il “ritorno alla lira italica”.

gilet arancioni

gilet arancioni