Firenze, in migliaia a Coverciano per Astori

È tornato nella sua Firenze, Davide Astori. Un lungo, lunghissimo abbraccio quello riservato al capitano della Fiorentina, morto domenica 4 marzo a Udine a causa di un arresto cardiaco. La salma è arrivata a Coverciano accompagnata da uno dei fratelli maggiori, Marco. Nella palestra del Centro tecnico è stata allestita la camera ardente, che dalle 16,30 resterà aperta fino alle 22,30. Moltissima la gente che ha reso omaggio all’atleta 31enne, originario di San Giovanni Bianco: tra amici, tifosi e colleghi sono accorsi in migliaia.

(foto: Alberto Mariani)

Le foto da Coverciano