Covid, i familiari delle vittime in piazza a Bergamo

1 di 10

Circa un centinaio davanti al Comune. Alla base della mobilitazione gli emendamenti approvati nelle scorse settimane dalle commissioni parlamentari degli Affari esteri e da quella degli Affari sociali. Secondo quanto stabilito, la commissione d’inchiesta sul Covid si occuperà solo di ciò che è accaduto prima del 30 gennaio 2020, il giorno precedente alla dichiarazione d’emergenza nazionale, ed esclusivamente in relazione alla Cina, senza quindi prendere in considerazione il ruolo dell’Oms. “Una farsa – l’hanno definita i portavoce del gruppo Consuelo Locati e Robert Lingard – è inaccettabile che il sindaco della città più colpita stia in silenzio di fronte a quanto di vergognoso avvenuto in Parlamento”.

Più informazioni
leggi anche
Covid, i familiari delle vittime in piazza a Bergamo
Davanti alla sede del comune
“Commissione d’inchiesta Covid una farsa”: familiari delle vittime in protesta a Bergamo

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI