BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Eventi a Bergamo e provincia

Testimonianze ed esperienze di accoglienza, a Sotto il Monte viaggio nell’integrazione

15/04/16

, : Sala civica di Sotto il Monte Giovanni XXIII - piazza Mater e Magistra 1, Sotto il Monte Giovanni XXIII, BG, Italia - Inizio ore 20

Attenzione l'evento è già trascorso

Venerdì 15 aprile dalle 20 alla sala consiliare di Sotto il Monte Giovanni XXIII si tiene una serata dal titolo “Viaggio verso l’integrazione. L’accoglienza, tappa fondamentale”.
Il programma prevede:
– alle 20 evento-mostra “Immigrazione, accoglienza e integrazione”.
– alle 21 proiezione di videointerviste a richiedenti asilo ospiti in Val Masino.
Interverranno Giuseppe Guerini, deputato del Partito Democratico, che illustrerà la situazione dei migranti e della loro accoglienza dal punto di vista nazionale; Antonio Panzeri, europarlamentare del Partito Democratico, che allargherà la visione della situazione dal punto di vista continentale; Andrea Dagna, rappresentante del gruppo Emergency Lecco, che racconterà la propria esperienza sul “campo” a contatto con i migranti; e Bruno Goisis, presidente della cooperativa Ruah, che illustrerà meglio la situazione dei migranti e della loro accoglienza in bergamasca.
L’iniziativa è promossa dai Giovani Democratici di Calusco. Gli organizzatori spiegano: “Questo evento è nato con l’idea di sensibilizzare e sfatare l’opinione pubblica sulla situazione dei migranti che arrivano in Italia. Come gruppo GD Calusco abbiamo deciso di andare a trovare Donatella ed Emanuele che da poco più di un anno hanno deciso di cambiare vita e da Bergamo si sono trasferiti in Val Masino per ospitare rifugiati richiedenti asilo politico in Italia. Nella giornata trascorsa con loro, abbiamo raccolto del materiale video che racconta le esperienze delle due persone che fanno questo lavoro, ma anche di alcune delle 18 persone che accolgono alla loro struttura. Durante la serata mostreremo, quindi, un filmato che raccoglie l’esperienza vissuta da Emanuele e Donatella, il loro racconto delle difficoltà che quotidianamente devono affrontare e le gioie che questo lavoro offre loro. Un secondo filmato, che verrà proiettato nel proseguo della serata, racconta invece le esperienze che i rifugiati accolti in Val Masino hanno vissuto, la loro partenza, il viaggio e le motivazioni delle loro scelte”.
Quindi, gli organizzatori proseguono: “I due filmati divideranno la serata in due parti, la prima legata all’accoglienza da parte dei Paesi destinatari dei flussi migratori; la seconda più legata alle esperienze dei migranti e la situazione nei Paesi di partenza”.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!