BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Massimo Cacciari

Sul Sentierone torna la Fiera dei librai: tra gli ospiti De Giovanni, Sgarbi e Cacciari

20/04 » 05/05/19

:

Attenzione l'evento è già trascorso

Maurizio de Giovanni, Jhumpa Lahiri, Vittorio Sgarbi, Massimo Cacciari. Dal 20 aprile al 5 maggio 2019 torna la Fiera dei Librai Bergamo, la più antica d’Italia, giunta alla 60ª edizione.

Quindici giorni di manifestazione nel centro Piacentiniano di Bergamo, il Sentierone: l’elegante via di passeggio nel cuore della città che si trasforma in una grande libreria, dove è possibile trovare un’ampia offerta di titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi e partecipare ai numerosi incontri con gli autori. Il tutto organizzato da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi.

“Una manifestazione di successo – commenta Elena Fontana, Presidente Confesercenti Bergamo – per la quale dobbiamo sicuramente riconoscere e ringraziare le librerie indipendenti che, nel tempo, hanno saputo fare squadra e con rinnovato sforzo organizzativo affrontare le trasformazioni del mercato e consentire alla Fiera dei Librai di offrire un evento sempre attuale, di grande portata culturale e simbolo di legame con il territorio. Il sostegno delle istituzioni e degli sponsor privati dimostra come la manifestazione sia apprezzata e motivo di orgoglio per l’intera comunità”.

Un’edizione celebrativa dei sessanta anni di passaggio di testimone tra i librai indipendenti di Bergamo, oggi rappresentati da Libreria Arnoldi, Cartolibreria Nani, Libreria Palomar, Il Parnaso libri&natura, Punto a capo libri, che ad ogni edizione riconfermano al pubblico bergamasco un’occasione unica per scoprire il mondo del libro nelle sue espressioni più vitali, spaziando dai fenomeni editoriali di tendenza alle numerose realtà “minori”, solo nei numeri.

Una manifestazione che celebra il libro, ma anche chi lo scrive e chi lo legge, e chi viaggiando oltre i confini dell’immaginazione approda, perché no, in nuovi mondi ancora da scoprire, inventare, conoscere.  “Puntuale come ormai da 60 edizioni torniamo sul Sentierone con la tradizionale proposta curata dalle librerie indipendenti della città e della provincia – aggiunge Antonio Terzi, Cartolibreria Nani e Presidente di Li.Ber Associazione Librai Bergamaschi -. Una formula ormai consolidata che come ogni anno riproponiamo alla città, accompagnandola con una interminabile serie di presentazioni e laboratori, con particolare attenzione alle famiglie.

La Fiera vuole così ribadire la centralità dell’esperienza con i libri e della guida che i librai possono garantire, in un momento nel quale anche il dibattito politico nazionale sembra finalmente intenzionato a ribadirne concretamente il valore attraverso la nuova legge sul libro e la lettura che sta avanzando nelle intenzioni congiunte del Governo e delle forze politiche tutte”.

INCONTRI CON GLI AUTORI

Un programma vivace – 116 incontri con gli autori – che propone le nuove uscite del panorama editoriale nazionale e ospitando numerosi scrittori, “Big” delle classifiche letterarie, nuovi talenti e numerose storie del territorio.

Maurizio de Giovanni Le parole di Sara Rizzoli 2019 (20 aprile – 17.00 Spazio Incontri); Gianvito Martino e Marco Pivato Usare il cervello. Ciò che la scienza può insegnare alla politica La nave di Teseo 2018 (20 aprile – 18.30 Spazio Incontri); Filippo Solibello Spam. Stop plastica a mare. 30 piccoli gesti per salvare il mondo dalla plastica Mondadori 2019 (22 aprile – 17.00 Spazio Incontri); Omar Pedrini Angelo Ribelle La Nave di Teseo 2018 (22 aprile – 18.30 Spazio Incontri); Biblioteca Di Vittorio Viaggio tra gli italiani all’estero. Racconto di un paese altrove. Rivista Il Mulino (23 aprile – 18.30 Spazio Incontri); Andrea Sesta Lercio. La storia lercia del mondo: i retroscena dell’umanità Shockdom 2018 (23 aprile – 19.30 Spazio Incontri); Michele Mezza Algoritmi di libertà. La potenza del calcolo tra dominio e conflitto Donzelli 2018 (24 aprile – 17.30 Spazio Incontri); Mimmo Gangemi Marzo per gli agnelli Piemme 2019 (24 aprile – 18.30 Spazio Incontri); Vittorio Sgarbi Il Novecento. Vol II Da Lucio Fontana a Piero Guccione La nave di Teseo 2019 (24 aprile – 20.30 Spazio Incontri); Eraldo Affinati Via dalla pazza classe. Educare per vivere Mondadori 2019 (25 aprile – 16.00 Spazio Incontri); Alberto Schiavone Dolcissima abitudine Guanda 2019 (25 aprile – 16.30 Sala Lettura); Lucrezia Lerro L’estate delle ragazze La Nave di Teseo 2018 (25 aprile – 17.30 Sala Lettura); Francesca Ghirardelli e Maxima Lava Solaiman Solo la luna ci ha visti passare Mondadori 2016 (26 aprile – 16.30 Spazio Incontri); Maria Attanasio La ragazza di Marsiglia Sellerio 2018 (26 aprile – 18.00 Spazio Incontri); Luca Perri Astrobufale – Tutto ciò che sappiamo (ma non dovremmo sapere) sullo spazio Rizzoli 2018 (26 aprile – 20.30 Spazio Incontri); Adrián N. Bravi L’idioma di Casilda Moreira Exòrma 2019 (27 aprile – 16.00 Spazio Incontri); Loredana Lipperini Magia nera Bompiani 2019 (27 aprile – 17.00 Spazio Incontri); Antonio Prete Torre saracena. Viaggio sentimentale nel Salento Manni 2018 (28 aprile – 17.30 Spazio Incontri); Marcostefano Gallo La fragilità dei palindromi Ferrari Editore 2018 (28 aprile – 17.30 Sala Lettura); Alessandro Bertante Pietra Nera Nottetempo 2019 (28 aprile – 18.30 Sala Lettura); Carlo Sini Il gioco della verità. Semiotica ed ermeneutica Jaca Book 2019 (29 aprile – 18.30 Spazio Incontri); Massimo Cacciari La mente inquieta. Saggio sull’Umanesimo Einaudi 2019 (30 aprile – 17.30 Spazio Incontri); Alberto Pellai Da uomo a padre Mondadori 2019 (1 maggio – 16.00 Spazio Incontri); Emma D’Aquino Ancora un giro di chiave. Nino Marano. Una vita fra le sbarre Baldini&Castoldi 2019 (1 maggio – 17.30 Spazio Incontri); Antonella Boralevi Chiedi alla notte Baldini&Castoldi 2019 (1 maggio – 18.30 Spazio Incontri); The Pozzolis Family L’amore si moltiplica. Tutto quello che ho scoperto nel diventare mamma e che non ti ho mai detto Mondadori 2019 (3 maggio – 18.30 Spazio Incontri); Fabio Calenda I soldi sono tutto Mondadori 2018 (4 maggio – 16.00 Spazio Incontri); Carmine Abate Le rughe del sorriso Mondadori 2018 (4 maggio – 17.00 Spazio Incontri); Giorgio Cosmacini Medici e medicina durante il fascismo Pantarei 2019 (4 maggio – 18.00 Sala Lettura); Diego Passoni Ma è stupendo Vallardi 2019 (5 maggio – 12.00 Spazio Incontri).

Jhumpa Lahiri

In chiusura, un fuori Fiera: l’incontro con Jhumpa Lahiri (6 maggio – 18.00 Aula Magna di Sant’Agostino), organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Bergamo. La scrittrice statunitense di origine indiana, vincitrice di numerosi premi tra cui il Premio Pulitzer e PEN/Hemingway Award e nominata nel 2012 membro dell’American Academy of Arts and Letters, presenterà al pubblico Racconti italiani (Guanda 2019), una sua personale antologia di scrittori italiani del Novecento.

Le parole scritte, interpretate, filmate o dipinte sono al centro di quattro incontri con autori, registi, artisti e attori: il monologo teatrale Federico. Vita e mistero di Garcia Lorca. Un percorso quotidiano attraverso le stanze del poeta e le persone e i luoghi che le popolarono, interpretato dall’attrice María Pilar Pérez Aspa (23 aprile – 20.30 Auditorium); l’incontro con la regista Federica Ravera assistente del Maestro Olmi e autrice del film Documentario Albero, nostro in collaborazione con il Food Film Festival (25 aprile – 18.30 Spazio Incontri); il racconto dell’artista Andrea Mastrovito attraverso le sue opere profondamente connesse al libro, oggetto da sfogliare, imitare, intagliare e liberare (28 aprile – 20.45 Spazio Incontri); proiezione Bizet, Carmen – Opera di Roma in collaborazione con il Festival Internazionale pianidtico di Brescia e Bergamo (2 maggio – 18.00 Spazio incontri); lo spettacolo cult MDLSX di Motus uno “scandaloso” coming out teatrale, sonoro, lisergico e libero, in collaborazione con il Festival Orlando (3 maggio – 20.30 Auditorium); la proiezione del documentario Treno di parole – Viaggio nella poesia di Raffaello Baldini dedicato al poeta e drammaturgo romagnolo e con la partecipazione in sala del regista Silvio Soldini e Martina Biondi (5 maggio – 18.00 Auditorium).

Ritornano infine anche i tradizionali appuntamenti con la cerimonia di premiazione della XXXV edi­zione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo alla presenza dei cinque auto­ri finalisti, Andrea Gentile, Giulia Corsalini, Gior­gio Falco, Francesco Targhet­ta, Franco Stelzer (27 aprile – 18.00 Auditorium); la premiazione della X edizione di Scribo Ergo Sum, il concorso di scrittura creativa aperto a tutti gli istituti superiori del territorio. Ospite d’onore Adriana Lorenzi. (3 maggio – 11.00); presentazione dei progetti degli Istituti Scolastici per la XVII edizione del festival BergamoScienza (3 maggio -14.30); la Caccia al libro. L’appassionante gara dedicata ai giovani lettori con prove pratiche ed enigmi letterari e di cultura generale (4 maggio – dalle 14.00 alle 19.00);

“Si legge per libertà e seguendo il proprio gusto, ma sempre uscendo da sé stessi: qualcuno attratto dalla musica delle parole, quelle lette e quelle recitate – aggiunge Ornella Bramani, direttore artistico della 60° Fiera dei Librai –  ora che anche gli audiolibri hanno trovato i loro ascoltatori – , altri seguendo le sensazioni, i sentimenti e i pensieri dello scrittore fino a precipitare con lui nella profondità dei significati. Questa possibilità di diventare altre persone mentre si legge ci permette almeno per un po’ di sbarazzarci di noi, del peso che siamo, della banalità che siamo costretti ad attraversare. Si va da un’altra parte: in luoghi dove il tempo ordinario perde d’importanza, dove l’unica cosa che conta è essere in sintonia con chi scrive, tanto che alla fine ci sembra di conoscere per davvero il mondo che lo scrittore ha costruito per noi, tanto che alla fine perfino ci troviamo a vivere al posto di quei personaggi di carta. La Fiera dei Librai, da ben sessanta edizioni, ci aiuta a compiere questa metamorfosi. Stende un sottile filo per congiungere pagine e vite, narratori e lettori acrobati in bilico tra il loro quotidiano e le possibilità offerte da una realtà altra. E così anche quest’anno costruiremo occasioni per fare giocare a questo gioco eccitante tutti quelli che verranno a trovarci: coraggio, si parte per un viaggio di scoperta! Sconosciuti e imprevedibili nuovi mondi ci attendono”.

Fiera Librai
<br clear=all>

PROGRAMMA BAMBINI E BAMBINE

Non mancano anche quest’anno gli spazi dedicati alla lettura e attività per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera: 25 proposte di letture animate, giocolerie e tanti laboratori creativi, esperenziali, musicali e manuali, selezionati da Alessia Santambrogio e Giulia Stefanoni, responsabili del programma bambini.

Un programma di alto livello qualitativo che raccoglie e propone ai più piccoli numerose proposte educative e laboratori ideati dai principali musei della città e dalle associazioni del territorio.

I laboratori e le letture dello Spazio Bimbi non necessitano di prenotazione e sono gratuiti (ad eccezione del laboratorio C’era una volta…Bergamo in bianco e nero).

Per la prima infanzia i laboratori Oh oh un bubolo bibi! e Badabum! Dov’è la tana di orso? a cura de La Casetta nel Parco, Associazione Giochincorso.

Per i bambini dai 6 agli 11 anni il programma è molto ricco e le proposte variano dalle letture animate ispirate al mondo dell’arte e curate dai servizi educativi di Accademia Carrara e GAMeC – Galleria d’arte moderna e contemporanea di Bergamo; ai laboratori manuali e creativi come Tipografia a caratteri mobili di Sotto Alt(r)a Quota e Un planisfero da mangiare per imparare la storia divertendosi grazie alla collaborazione con i servizi educativi del Museo delle storie di Bergamo, che in occasione della Fiera dedica anche al mondo della scuola il laboratorio C’era una volta…Bergamo in bianco e nero. L’Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” è presente con il laboratorio Il regno degli alberi.

Non mancano anche le esperienze musicali con i laboratori L’Albero delle orecchie e I segni della musica, realizzate dall’Associazione Ottimo BACH – Scuola di Musica e del Rumore®.

Tre le serate dedicate ai giochi da tavolo tra cui spicca Aspettando il BerGame: una anticipazione di quello che sarà BerGame2019, la kermesse dedicata ai tornei di giochi da tavolo, esposizioni e convegni a tema, a cura dell’Associazione Ludiverso – La Tana del Goblin Bergamo.

Immancabili in Fiera i giocosi e magici animatori dei più piccini: Pietro Clown e il Mago Celestino.

Particolare attenzione anche ai temi della disabilità e dell’accoglienza: Avventurose storie è una lettura animata curata da persone con disabilità del Centro diurno Percorsi Paralleli, Coop. S. Martino e Storie dal mondo illustrate dell’Associazione Arcobaleno onlus-sezione di Gorle/ Celadina.

Infine, tanta frutta, verdura e creatività con i laboratori E tu lo sai come si realizza un Libro Origami? curato da Sotto Alt(r)a Quota e TuttiFrutti, realizzato da Kiwilab in collaborazione con il Mercato Ortofrutticolo di Bergamo.

NON SOLO LIBRI

Appuntamenti speciali dentro e fuori la Fiera con mostre, performance, tour e pause caffè. Fammi capire, progetto dedicato alla rappresentazione dei corpi e della sessualità, all’educazione emozionale e affettiva nei libri illustrati 0-18 anni, realizzato da Festival Orlando e HG80 (28 aprile – 12 maggio, CO.SO Coworking Sociale); Un Nodo Blu contro il Bullismo “Le parole che fanno bene”, il tour della vela contro il bullismo a cura del Coordinamento Genitori degli Istituti Comprensivi di Bergamo e Provincia (20 aprile-5 maggio, Fiera dei Librai); Letture vis à vis con l’artista di strada Chiara Trevisan che girando in bicicletta, coinvolge gli sconosciuti, leg­gendo storie, una pagina alla volta per uno spettatore alla volta. Performance a cura de Il Cavaliere Giallo (26-27 aprile, Fiera dei Librai); Alla scoperta del centro piacentiniano, un tour curato dall’Immobiliare della Fiera, che partendo da Piazza Dante e percorren­do le vie circoscritte all’area svelerà tutti gli edifici realizzati dall’ar­chitetto Mar­cello Piacentini agli inizi del ‘900 (27-28 aprile e 4-5 maggio).

Durante la Fiera, presso gli stand espositivi dedicati, è inoltre possibile usufruire dei servizi e della consulenza offerti da Bergamo Sviluppo, Cgil e Cisl Bergamo; conoscere i progetti dell’Università degli Studi di Bergamo e del Comune di Bergamo; seguire i reportage giornalistici di BergamoNews e BGY Be Young.

LUOGHI, AREE TEMATICHE E COLLABORAZIONI

Cinque le aree tematiche per soddisfare le esigenze di tutti: Narrativa, Editoria locale, Bambini e ragazzi, Manualistica, Saggistica e l’area dedicata interamente alle Occasioni con libri scontati al 50%. Inoltre, per ogni 20 euro di acquisto in Fiera, si ha diritto ad uno sconto di 2 euro spendibile nelle librerie aderenti all’iniziativa.

Gli incontri con gli autori della 60° edizione si dividono tra lo Spazio Incontri che quest’anno torna in Largo Gianandrea Gavazzeni (fronte Teatro Donizetti), la Sala Lettura a fianco dell’area Occasioni, lo Spazio Bimbi e Bimbe a fianco dell’area bambini e ragazzi e l’Auditorium di Piazza della Libertà.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!