Spettacoli e laboratori: a Zanica la festa delle Banche del tempo di Bergamo e provincia - BergamoNews
sabato
17
Settembre

Spettacoli e laboratori: a Zanica la festa delle Banche del tempo di Bergamo e provincia

sabato
17
Settembre
  • DOVE
  • ORARIO
  • CONDIVIDI

Sabato 17 settembre alle 16 alla tensostruttura degli impianti sportivi comunali di Zanica le Banche del tempo di Bergamo e provincia, in collaborazione con l’Officina del Tempo, organizzano una festa di presentazione di progetti sul “tempo che si scambia”.
Si inizierà alle 16 con la lettura drammatizzata di una fiaba per bambini. Nel corso di tutto il pomeriggio alcuni soci delle Banche del tempo presenteranno una serie di attività: tessitura a telaio, stampa 3D, shiatsu, un laboratorio di pasta fresca e molto altro ancora.
La realtà delle BDT, attiva nella provincia da più di vent’anni, propone un modo diverso di gestire, tra privati, lo scambio di competenze e di capacità favorendo relazioni interpersonali di qualità, creando uno spazio a latere dello schema economico prevalente.
Con le BDT si evidenziano le capacità di ognuno e si sperimenta la reciprocità.
Come in ogni banca c’è un dare e un avere: lezioni di inglese, torte, pulizie, baby-sitter, bricolage, passaggi in auto ma anche dog-sitter se vai in vacanza e non puoi portare il tuo cane o “lezioni” di casoncelli bergamaschi e pastiera napoletana, lavori di bricolage per piccole manutenzioni domestiche e molto altro.
Il significativo motto dell’officina del tempo è: “Tutto quello che non otterresti neppure pagando!”… ed è vero.

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it