BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Monica Melcova

Musica ed emozioni: al Festival organistico concerto di Monica Melcova

18/10/19

:

Attenzione l'evento è già trascorso

Si terrà venerdì 18 ottobre alle 21 il quarto concerto del Festival Organistico Internazionale “Città di Bergamo” che vedrà protagonista, per la prima volta nella sua lunga storia (27 edizioni), l’organo a tre tastiere costruito da Giacomo Locatelli Junior nel 1884 per la Chiesa dei Ss. Bartolomeo e Stefano, sede dei Padri Domenicani.

Per inaugurare l’impiego di questo strumento, affascinante ma al contempo assai complesso (l’estetica è infatti ispirata agli organi francesi, pur mantenendo una struttura ancorata alla più pura tradizione italiana), è stata invitata la slovacca  Monica Melcova, una delle migliori improvvisatrici della sua generazione, tanto da essere titolare di cattedra di una delle istituzioni più importanti di questa disciplina in Europa, il Musikene di San Sebastian (Paesi Baschi).

Nel programma, oltre a due generose improvvisazioni in stile, sono da segnalare gli omaggi a Marchand, nel 350esimo della nascita, e Lefébure-Wély, il ’Padre Davide’ di Francia, nel 150esimo della morte.

Il concerto, approntato in collaborazione con la Tarcisio Madaschi Impianti Elettrici Spa, è ad ingresso libero e gratuito.

Per avere ulteriori informazioni: www.organfestival.bg.it

Chiesa dei SS. Bartolomeo e Stefano
Venerdi  18 ottobre alle 21 

Monica Melcova ha ricevuto la sua prima formazione musicale all’età di cinque anni, in Slovacchia, dove è nata nel 1974. Dopo gli studi di pianoforte e organo presso il Conservatorio di Kosice, si trasferisce alla Musikhochschule di Vienna nella classe di Michael Radulescu, dove ottiene il “Magister Artium” con la più alta distinzione e un premio d’eccellenza da parte del governo austriaco. Viene poi ammessa al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi, perfezionandosi con Olivier Latry e Michel Bouvard. Riceve una borsa di studio dalla Meyer Foundation, ed il Mécénat Musicale dalla Société Générale. La fondazione ‘Nadia e Lili Boulanger’ la sostiene negli studi di improvvisazione con Loïc Mallié, al Conservatorio Nazionale Superiore di Lione. Ha partecipato a    diversi concorsi ricevendo numerosi riconoscimenti: Diploma d’onore al Festival di Bruges 1997, Premio del pubblico al Festival di Žilina 1998, Premio Speciale al Concorso dell’Unesco di Lisbona nel 2000. Nel 2002 è stata nominata organista titolare dell’organo Kern al Kitara Hall di Sapporo, esibendosi in prestigiose sale da concerto giapponesi (Suntory Hall e Metropolita Art Space di Tokyo, Opera    City Hall, Niigata Performing Center,    Yokohama Minato Mirai Sala) e tenendo masterclasseses di perfezionamento per oltre un anno. Da allora, torna spesso in Giappone per prendere parte a progetti concertistici e didattici. In Europa ha suonato sugli strumenti più prestigiosi: Saint Sulpice, Madeleine e Notre Dame de Paris, St.Bavo ad Haarlem, St.Wenzel a Naumburg, Cattedrale di Lisbona, Cappella Reale di Granada, etc… Collabora per la musica da camera con artisti come Carlos Mena, Anne Shin, Nora Cismondi, Guy Touvron, Raphael Oleg, Walter Auer, l’ensamble Musica Aeterna. Dal 2003 al 2011 è stata titolare dell’organo di Saint Martin des Champs, a Parigi, nonchè insegnante d’organo e clavicembalo presso il Conservatorio Gaston Litaize, di Montereau. Dal 2008 è professore d’improvvisazione presso il Conservatorio Superiore Musikene di San Sebastian, Paesi Baschi, succedendo a Loïc Mallié. Particolarmente attratta dall’improvvisazione musicale, ha realizzato diversi progetti “Poesia & Pianoforte” eseguiti in vari Festival ed alla radio. Ha effettuato numerose registrazioni per diversi enti radiofonici (ORF, Radio Suisse Romande, France Musique, RTBF Bruxelles, NHK Tokyo). Ha inciso per Radio Klassik, Varany, Jasrac, Crec.

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!