BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Eventi a Bergamo e provincia

“La scuola del cittadino”, a Scanzo incontri per generare comunità inclusiva

11/05 » 31/05/17

, :

Attenzione l'evento è già trascorso

A Scanzorosciate torna la “Scuola del cittadino”, percorso per riflettere e interrogarsi su tematiche di attualità e legate al nostro essere cittadini. La nuova edizione, intitolata “Vivere insieme non è solo convivere“, si propone come un’occasione per riscoprirsi opportunità e ricchezza gli uni per gli altri per generare la città inclusiva, a misura di “tutti” e di “ciascuno”.

L’iniziativa è promossa dal Poliedro – gruppo di cittadinanza attiva per il rammendo della comunità, circolo Acli, parrocchie, istituto comprensivo e Comune di Scanzorosciate. Gli organizzatori spiegano: “Zygmunt Bauman, filosofo e sociologo polacco recentemente scomparso, è famoso soprattutto per avere definito ‘società liquida’ quella in cui ci troviamo a vivere. La società liquida è quella in cui si spezzano i legami, le relazioni, i patti, le promesse e piano piano ci si trascina verso l’indifferenza. Dall’indifferenza alla cultura dello scarto il passo è breve. Sognare una cittadinanza inclusiva e agire in questa direzione non equivale a celebrare una società ideale, illusoria, ma a porre le premesse di una convivenza in cui tutti, a cominciare dai più fragili e indifesi ‘si sentano a casa’. Ci ‘si sente a casa’ quando ci si sente compagni di strada gli uni degli altri, quando non si temono le differenze, ma le si accoglie nei loro limiti e nelle loro risorse, quando ci si sente sostenuti nei momenti della solitudine, del fallimento, della paura, della sofferenza, quando si condivide la gioia e la festa. La città inclusiva è una mappa, una rotta, una bussola e come tale non sarà mai pienamente raggiunta. Sarà possibile tuttavia realizzarne pezzi sempre più ampi dove la capacità di dialogare, di integrare, di condividere e quindi di ‘generare e di moltiplicare’ avranno la meglio sulla diffidenza, sull’egoismo, sul cinismo, sulle separatezze, ma anche sulla voglia di nicchie, di comunità solo tra simili. Noi siamo i veri costruttori della nostra vita e della vita dei nostri paesi, delle nostre città, del nostro Paese”.
Ecco il calendario

GIOVEDI’ 11 MAGGIO
– alle 20.50 alla sala consiliare del Comune si terrà un incontro dal titolo “La città inclusiva: la scommessa di un cantiere sempre aperto”. Il relatore è Alessandro Giussani, responsabile formazione delle Acli di Bergamo.

VENERDI’ 19 MAGGIO
– alle 20.50 al cineteatro di Rosciate si terrà un incontro con la cittadinanza e con adolescenti e giovani Oratori Insieme Scanzorosciate, dal titolo “La città inclusiva è possibile: il sogno si fa storia con la comunità di Capodarco”. Il relatore è don Vinicio Albanesi, presidente del Movimento delle comunità di Capodarco.

SABATO 20 MAGGIO
– dalle 11 alle 13 don Vinicio Albanesi incontra gli alunni della scuola secondaria di Scanzorosciate.

GIOVEDI’ 25 MAGGIO
– alle 20.50 alla sala consiliare del Comune di Scanzorosciate si terrà un incontro dal titolo “La città inclusiva: conoscenza e reciprocità vincono le paure e i pregiudizi”. Il relatore è Diego Repetto, scrittore, autore del libro “Lejla e Hamid”, edito Valletta, 2015.

MERCOLEDI’ 31 MAGGIO
– alle 20.50 alla sala della comunità di Negrone andrà in scena uno spettacolo teatrale dal titolo “Esilio, il lavoro chiede una città inclusiva”, con la Piccola Compagnia Dammacco. L’iniziativa è organizzata da Qui e Ora Residenza Teatrale

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!