BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Debora Villa

Inizia la Festa del Moscato: ospiti Debora Villa, le pallavoliste della Zanetti e i giocatori dell’Atalanta

05/09/19

, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Prende il via la 14esima edizione della Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi. La kermesse si svolgerà da giovedì 5 settembre a domenica 8 a Scanzorosciate e proporrà quattro giorni ricchi di sapori, arte, cultura, folclore, laboratori, musica e illustri personaggi per scoprire il pregiato Moscato di Scanzo, rinomato passito a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, la più piccola DOCG d’Italia e l’unica della Bergamasca.

Un suggestivo percorso nell’affascinante borgo storico di Rosciate accompagnerà i visitatori alla scoperta dei sapori d’eccellenza di Scanzorosciate e dei produttori associati alla Strada del Moscato di Scanzo, che proporranno in degustazione il proprio passito, oltre ad altri vini, miele, olio, formaggi, gelato e prodotti da forno, tutti provenienti dalle colline scanzesi.

Carattere distintivo della manifestazione sarà come ogni anno l’abbinamento del Moscato di Scanzo, eccellenza del territorio, ad altre importanti eccellenze provenienti dal mondo dello spettacolo e dello sport, della cultura e dell’enogastronomia.
Il giorno di apertura, giovedì 5 settembre, si parte con il brindisi in Piazza Alberico con le giocatrici della Zanetti Bergamo e coi giocatori dell’Atalanta, a seguire in scena la comicità di Debora Villa con il recital “Venti di Risate”.

A fare da cornice della Festa del Moscato di Scanzo sarà poi il tradizionale binomio tra vino d’eccellenza e musica di qualità: per tutta la durata della Festa, le vie del borgo saranno animate dalla musica, che spazierà dal pop internazionale alla musica leggera italiana. Inoltre, tutti i giorni della Festa sarà presente un dj set alla nuova area Wine & Food Lounge.

Continua la rassegna musicale “In vino veritas”, con la direzione artistica dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota, nelle figure di Michela Benaglia e Andrea Manzoni. Quest’anno la rassegna musicale porterà tra le vie del borgo di Rosciate il ritmo, la sperimentazione e l’eclettismo della musica jazz. Tanti sono i giovani e talentuosi musicisti che si esibiranno in due suggestive location della Festa del Moscato (il piazzale di via degli orti e l’area verde delle scuole medie), ognuno di loro con una ricerca artistica personale ed innovativa e grandi doti musicali.

Giovedì 5 settembre la rassegna si aprirà alle 20.30 (orario indicativo) con un concerto dei Mosae nell’area scuole. Si esibiranno: Mattia Romano – chitarra; John De Martino – contrabbasso; e Umberto Odone – batteria.
Mosae è un gruppo di musicisti provenienti da diverse parti del nord Italia. I componenti si sono incontrati al conservatorio di Maastricht. La musica del trio è ispirata soprattutto dal fiume Maas che percorre la città e dal quale il gruppo prende il nome. Tra i brani, inediti, vi è infatti una Suite dedicata alla città olandese. I suoni prendono forma in condizione prevalentemente acustica, sulla base di un forte interesse per l’ascolto reciproco nonché per l’arte dell’interplay viscerale.
Al termine del live, alle 21.30, al palco di via degli orti inizierà il concerto dei Mindcats, con Tommaso Lando – chitarra; Francesco Chebat – tastiere e basso synth; Luca Bongiovanni – batteria; e Carolina Pasinetti – voce. Mindcats è un nuovo progetto di musica originale, caratterizzato da sperimentazioni ritmiche e dalla ricerca di nuovi “ambienti” nei quali esprimersi attraverso l’improvvisazione. L’obiettivo è mescolare l’essenza del jazz ai suoni e ai generi musicali contemporanei, attingendo da hip hop, new soul e dalla scena jazz londinese. Durante il concerto, la formazione trio si trasformerà in quartetto con l’aggiunta della cantante Carolina Pasinetti.

Abbondanti le proposte food: per i visitatori della Festa del Moscato sarà presente anche quest’anno un ristoro principale con piatti tradizionali e grigliate, affiancato da altri 4 Punti Food: un’Area Ristoro a km0 (parcheggio di via Don Giulio Calvi) con piatti e prelibatezze del nostro territorio, dove sarà possibile fare spuntini e pasti veloci a cura di alcuni ristoratori scanzesi; il Ristoro degli Orti (area scuole – via degli Orti), dove si potranno consumare veloci taglieri accompagnati da buon vino locale; il Ristoro Terre del Vescovado con proposte di street food di alta qualità e novità 2019 l’Area Wine & Food Lounge nella zona verde nei pressi della biblioteca.

Non mancherà l’arte. Dopo il successo degli scorsi anni, la 14ª Festa del Moscato di Scanzo ospiterà una pluralità di linguaggi artistici all’interno del suggestivo borgo storico di Rosciate, con la direzione artistica dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota. Quest’anno
vengono presentati cinque progetti originali che spazieranno fra illustrazione, arte contemporanea, cinema, workshop artistici e artigianali, musica.

In occasione dell’VIII Mese Mondiale Alzheimer, all’interno dell’antica chiesa di Rosciate (sala Galizzi), verrà allestita la mostra intitolata A spasso con Madame Alzheimer – attimi di quotidianità rubati alla demenza, dove verranno esposte le illustrazioni create da Laura Madaschi, una trasposizione artistica della sua esperienza familiare. Inoltre, la sezione dedicata al cinema della Festa del Moscato quest’anno entra in relazione con la tematica dell’Alzheimer proponendo la visione di due video. Progetto curato da Sotto Alt(r)a Quota e promosso dal “Gruppo promotore della comunità amica delle persone con demenza di Scanzorosciate”. Ad accompagnare i visitatori lungo via Degli Orti, inoltre, le parole del Raccolto, intervento artistico partecipato realizzato da Sotto Alt(r)a Quota stampando a mano, a caratteri mobili, le suggestioni raccolte durante l’estate attraverso una call aperta al pubblico sul tema vita|vite. Le parole e le frasi inviate e arrivate a destinazione sono state lette, abbinate e stampate a mano su un grande telo, fino a formare ramificazioni fatte di lettere che, come acini, sono simili e diverse, uniche per colore, grandezza, pensiero di chi le ha inviate.

Per la 14ª edizione, confermato il servizio navetta gratuito messo a disposizione dal Comune di Scanzorosciate in collaborazione con Atb, che permetterà ai visitatori di lasciare la macchina nei parcheggi convenzionati e di raggiungere comodamente la Festa: via Giovanna D’Arco a Pedrengo, via Galileo Galilei e via Gaetano Donizetti a Torre de’ Roveri. La navetta ATB passerà ogni 20 minuti, con destinazione e ripartenza da Piazza Caslini a Scanzo. Inoltre, dal venerdì alla domenica, navette gratuite anche da Tribulina, zona impianti sportivi.

Per ulteriori informazioni: www.festadelmoscato.it

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!